Menu
RSS

G7 esteri, incontro con i ministri arabi a Palazzo Ducale

secondogiorno1In una città ancora deserta per metà per le restrizioni alla circolazione si è concluso il secondo giorno di lavori del G7 dei ministri degli esteri. Partenza di buon mattino a Palazzo Ducale per il tavolo allargato che ha visto protagonisti anche i ministri degli esteri di Turchia, Emirati Arabi, Arabia Saudita, Giordania e Qatar per parlare di Siria. Sul tavolo dei colloqui anche altri temi, dalla Libia al terrorismo alla Corea del Nord all'Ucraina. Poi è proseguito il tavolo dei ministri del G7 con l'alto commissario alla politica estera e sicurezza comune dell'Ue, Federica Mogherini. Alle 12, poi, il ministro Angelino Alfano ha tenuto la conferenza conclusiva del vertice, ringraziando Lucca e la sua comunità per l'accoglienza, augurandosi anche che il G7 degli esteri contribuisca a promuoverne le bellezze nel mondo.

Leggi tutto...

G7, Lucca deserta. Tanti locali chiusi - Ft

IMG 8975Una città deserta, immersa in un'attesa quasi surreale. Nelle zone di massima sicurezza, di primo mattino, non circolano che i mezzi di Sistema Ambiente, per tirare a lucido le strade in attesa della prima riunione del G7 dei ministri degli esteri, alle 16 a Palazzo Ducale. Qui le bandiere delle superpotenze, penzolano sulla facciata, ma non ci sono che pochi passanti a fermarsi per osservarle. Sui viali della circonvallazione le auto circolano senza problemi, ma non c'è il traffico di ogni lunedì mattina. Quello di oggi è un giorno fatto di orgoglio per l'arrivo dei ministri e delle loro delegazioni, ma anche di timori per il corteo che da piazzale Ricasoli raggiungerà piazzale don Baroni. Nella zona della stazione tre o quattro auto sono state rimosse dal parcheggio, dove dalle 9 è scattato il divieto di transito e sosta. Qualche sbadato o ritardatario: la polizia municipale ha elevato i verbali e assistito le operazioni di rimozione. Qui e nelle altre due zone off-limits - quella della Cattedrale e l'area attorno a San Francesco - che da questa mattina sono inaccessibili.

Leggi tutto...

G7, decine di veicoli rimossi nella zona off limits

  • Pubblicato in Cronaca

divietoPuntuale, alle 18 di oggi, è scattato il piano di attesa verso il G7 dei ministri degli esteri, in programma domani (10 aprile) e martedì a Lucca. Dopo che fin da questa mattina alle 8 la città era diventata off limits per ogni mezzo senza il permesso dei residenti, con controlli alle porte di ingresso, dalle 13 è iniziato il piano contro il divieto di sosta delle auto nella cosiddetta zona blu, quella che comprende una vasta zona del centro storico fra piazza Grande, Palazzo Orsetti, San Romano e il parcheggio Cittadella. Decine le auto rimosse che non hanno rispettato il divieto, esposto già da qualche giorno in tutte le vie interessate. Rimossi, soprattutto, moltissimi scooter, lasciati fuori dalla carreggiata da proprietari che probabilmente ritenevano che il divieto non riguardasse i mezzi a due ruote.
Si entra, insomma, nella fase cruciale, quella che svuoterà una larga parte della città dalla presenza di auto e dove si potrà circolare, anche a piedi, solo se residenti, domiciliati o muniti di pass autorizzativo.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter