Menu
RSS

Ruba liquori al supermercato: arrestato

  • Pubblicato in Cronaca

poliziaarrestoE' stato sorpreso a rubare bottiglie di liquori in un supermercato di via di Tempagnano a Lucca ed è stato arrestato. A far scattare le manette ai polsi del ladro gli agenti delle volanti della questura, intervenute sabato scorso (19 agosto) al negozio dopo la segnalazione del personale. Arrivati sul posto, i poliziotti hanno bloccato Arturas Moisejevas, lituano di 40 anni, già noto alle forze dell'ordine per reati contro il patrimonio. E' stato trovato con delle bottiglie di liquore appena rubate e con un coltello a serramanico nascosto in uno zaino che aveva con sé.
Arrestato per furto aggravato e violazione della legge sulle armi, stamattina è stato giudicato per direttissima in tribunale e condannato alla pena di quattro mesi di reclusione.

Leggi tutto...

Due in manette mentre tentano di rubare bici

  • Pubblicato in Cronaca

polizia controlli strada 2Ha finto di parlare al cellulare per non destare ulteriori sospetti nella polizia che invece lo aveva appena notato mentre si trovava a terra per forzare la catena di una bicicletta legata ad una rastrelliera di piazzale Ricasoli. Un tentativo goffo quanto inutile di evitare l'arresto, visto che i poliziotti della squadra volanti che lo hanno subito ammanettato hanno verificato che il malvivente stava parlando con sé stesso. Nei guai è finito anche il complice, pure lui tutto impegnato a far finta di avere una conversazione in strada, mentre in realtà faceva da palo per evitare spiacevoli sorprese, che poi sono in effetti arrivate. Un siparietto conclusosi con l'arresto di entrambi andato in scena domenica mattina (20 agosto) attorno a mezzogiorno a Lucca.

Leggi tutto...

Rapina all'alba al noto locale vip Twiga

  • Pubblicato in Cronaca

polizia 113 generica 193878.660x368Rapina a mano armata alle prime ore del mattino al noto locale vip Twiga, a Marina di Pietrasanta, di proprietà di Flavio Briatore e Daniela Santanché. Intorno alle 6,30, due persone, con il volto scoperto, pistola in pugno, si sono introdotte nel locale e con le minacce ai pochi dipendenti presenti, intenti a fare le pulizie e a contare gli introiti della serata, hanno portato via l'incasso del locale e dello stabilimento e poi si sono allontanati su un'auto parcheggiata sul lungomare. Il bottino si aggirerebbe intorno ai 20mila euro.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter