Menu
RSS

Baby gang di rapinatori, un altro arresto

  • Pubblicato in Cronaca

carabinierinotteinsIl copione era sempre lo stesso: cogliere di sorpresa, alle spalle e spuntando dal buio le loro giovani vittime. Poi ai baby rapinatori armati di bastoni o spranghe bastava intimorirle un po', a volte, oppure si passava ai "fatti", con le botte. Altri tre episodi di rapine di questo genere sono emerse durante le indagini dei carabinieri di Lucca e di quelli del Norm, che la scorsa settimana avevano portato all'arresto di tre 17enni albanesi accusati di un rapina violenta ad un giovane alla sortita di San Frediano lo scorso 10 agosto (Leggi). A quell'episodio, adesso, se ne aggiungono altri tre, che risalgono agli inizi di agosto. In tre giorni di fila, dal 3 al 5 agosto scorsi, un altro 17enne di origini kosovare, insieme ad uno dei tre arrestati la scorsa settimana, avrebbe compiuto altri raid, con lo stesso modus operandi della rapina della sortita San Frediano.

Leggi tutto...

Abbracciano anziano e lo derubano dell'orologio d'oro

  • Pubblicato in Cronaca

di Roberto Salotti
poliziavolantecHanno finto di essere delle conoscenti e hanno simulato un caloroso abbraccio. Le due giovani ladre, donne tra i 20 e i 25 anni, di origini rom, hanno circuito l'anziano settantenne che stava passeggiando lungo viale Carlo del Prete con un solo obiettivo: derubarlo dell'orologio d'oro che aveva al polso. Forse lo osservavano da qualche tempo le due malviventi: sono entrate in azione all'angolo con via Tinivella, cogliendo di sorpresa il pensionato, che in quel momento si trovava da sola. L'anziano però resosi conto di essere stato abbindolato nel momento in cui una delle due gli sfilava l'orologio ha tentato una reazione. Ha iniziato a correre dietro alle due, ma - non si sa ancora se per essere stato spintonato o per aver perso l'equilibrio - è caduto a terra ed ha dovuto desistere.

Leggi tutto...

Banda delle rapine in villa, preso un altro componente

  • Pubblicato in Cronaca

procuratoreE' stato arrestato un altro presunto componente di una banda accusata di almeno due rapine violente in provincia di Lucca, messe a segno nel 2016 (Leggi). Ad essere arrestato nell'ambito dell'operazione Tramonto dei carabinieri di Lucca, che aveva avuto una svolta con l'esecuzione di quattro ordinanze cautelati per la rapina violenta a Isola Mazzoni a Camigliano e un'altra in un villa del capannorese, è stato Gentian Mukja, albanese di 30 anni, già noto alle forze dell'ordine, residente a Montecatini ma che di fatto si era reso irreperibile da tempo. Lo hanno arrestato nella tarda serata di ieri (27 luglio) a Fiano Romano, i militari dell'aliquota operativa della compagnia di Monterotondo, diretti dal tenente Danilo Passi, eseguendo un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal tribunale di Lucca. 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter