Menu
RSS

Viareggio, coordinamento 'No asse': "Serve dibattito ampio"

asse penetrazione5Il coordinamento No asse Viareggio torna a chiedere oggi (18 novembre) di fermare il progetto dell'asse suburbano. "Lo chiedono - si legge nella nota diffusa - cittadini e forze politiche, associazioni e comitati, riuniti in un coordinamento contrario all'asse di penetrazione proposto dal sindaco, che si è costituito ufficialmente a seguito dell'assemblea svoltasi il 2 novembre. Denunciamo l’eccessiva fretta con cui il sindaco ha deciso di procedere all’approvazione di questo progetto senza che sia stato promosso un percorso partecipativo che consenta alla cittadinanza di prendere conoscenza degli atti ed accedere ad un confronto costruttivo e più ampio possibile sulle conseguenze di tale scelta, valutando le proposte alternative ed esprimendosi rispetto al futuro desiderato per la propria città".

Leggi tutto...

Sindaco: “Concerti su spalti? Solo limite il pubblico”

TAMBELLINIMaxi eventi sugli spalti delle mura di Lucca: potranno essere anche più dei 2 indicati nella convenzione annunciata ieri tra Summer Festival e Comune di Lucca, purché si rispettino i vincoli stabiliti. Limiti che, come è già stato precisato ieri, attengono al numero massimo di spettatori che potranno accedere all’appuntamento. Sull’accordo tra palazzo Orsetti e la D'Alessandro e Galli - che vede inoltre tra i suoi punti più rilevanti la 'rinascita' del Winter Festival - è intervenuto nuovamente, a margine dell’inaugurazione de Il Desco, il primo cittadino Alessandro Tambellini, per porre l’accento su alcuni aspetti importanti, come appunto quello del numero massimo di accessi (45mila circa, secondo il documento siglato, ndr) ai grandi eventi previsti all’ex campo Balilla e l’altro, correlato, della mole complessiva dei concerti sugli spalti delle mura pensata nel contratto quinquennale. "Dopo l’esperienza dei Rolling Stones in settembre - l’analisi - l’intenzione è quella di ripetere eventi di questa portata, ponendo grande attenzione al numero dei partecipanti, per garantire la massima sicurezza e godibilità dell’evento da parte degli spettatori ed il rispetto del contesto in cui questi concerti si collocano. Il numero minimo di due grandi eventi? Sì, quella è la base: non significa tuttavia che non se ne possano fare di più, a seconda delle occasioni che verranno a presentarsi".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter