Menu
RSS

Pietrasanta, verso la fine i lavori di messa in sicurezza della strada di Strinato

comunepietrasantaIn dirittura d’arrivo i lavori di messa in sicurezza della strada di Strinato, la frazione collinare di Strettoia franata lo scorso febbraio. Procedono a ritmo serrato gli interventi di ripristino programmati dal Comune di Pietrasanta per bloccare i movimenti franosi che compromettono la sicurezza e la viabilità della frazione e rendere nuovamente percorribile la strada. La prima buona notizia per i residenti e non è la riapertura della strada a fasce orarie: il transito sarà possibile tutti i giorni dalle 18 alle 8 ed il sabato dopo le 12.

Leggi tutto...

Cava Viti, indennizzi per monitoraggio effetti amianto

cavavitiL’amministrazione comunale di Pietrasanta mantiene l’impegno con i residenti di Strettoia che avevano manifestato, anche nelle due ultime occasioni di incontro, preoccupazioni sull’impatto ambientale e sul pericolo di inquinamento da amianto negli ambienti confinanti alla ex cava Viti. La giunta municipale, nell’ultima seduta, ha approvato un documento che vincolerà, attraverso un fondo non destinabile ad altri interventi, gli indennizzi che serviranno per finanziare stazioni di rilevamento amianto nell’aria e monitoraggio delle acque. 

Leggi tutto...

Frana a Strettoia, entro metà marzo chiuso il cantiere

  • Pubblicato in Cronaca

Foto incontro residenti StrinatoProcedono i lavori per la messa in sicurezza della strada di Strinato, la frazione collinare di Strettoia franata durante le ultime piogge. Iniziati gli interventi di somma urgenza del Comune di Pietrasanta per installare il reticolo di micropali collegati ad un cordolo di calcestruzzo che dovranno bloccare i movimenti franosi che compromettono la sicurezza e la viabilità della frazione. E’ stata l’amministrazione comunale ad illustrare nuovamente ai residenti, 12 le famiglie che vivono nella frazione panoramica, la road map di azioni che dovranno mettere definitivamente in sicurezza i versanti. Secondo le previsioni l’intervento, che costerà circa 600 mila euro, potrebbe già essere concluso entro la metà del marzo. Meteo permettendo.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter