Menu
RSS

A fuoco mezzo della Sea, disagi a Montemagno - Foto

Vigili del Fuoco al lavoro sul mezzoPaura e traffico interrotto sulla strada provinciale 13 all'altezza di Montemagno per l'incendio di un mezzo di Sea Risorse per la raccolta della plastica. E subito sono scattati i disagi, a partire dalle 10 di questa mattina (17 giugno), a poche centinaia di metri dal paese di Montemagno. L’autista ha immediatamente dato l’allarme sia ai vigili del fuoco sia all’azienda. Sul luogo si è recata tempestivamente anche la polizia municipale di Camaiore, insieme alla Polizia provinciale, e la strada è stata chiusa al traffico alle 10,30 ed è stata riaperta nel pomeriggio. I vigili del fuoco sono intervenuti con acqua per lo spegnimento dell’incendio, che ha interessato tutto il mezzo, e successivamente Sea Risorse Sspa è intervenuta per la bonifica e la pulizia della zona, effettuata con materiali assorbenti.

Leggi tutto...

Schianto contro un muro, paura per una mamma e il bimbo

  • Pubblicato in Cronaca

incidentegragnanoTanta paura per una mamma e il suo bambino, rimasti fortunatamente feriti in modo serio ma non in pericolo di vita, in un incidente d'auto sulla via Pesciatina a Gragnano, attorno alle 18 di oggi (16 giugno). A dare l'allarme è stata la donna alla guida di una Mercedes, rimasta incastrata all'interno dell'abitacolo. La giovane madre ha chiamato il 118, spiegando di non riuscire ad uscire dall'auto dopo un incidente e ha chiesto aiuto, perché all'interno c'era il bambino, spaventato e ferito dopo lo schianto. Sul posto è giunta anche una squadra dei vigili del fuoco di Lucca, che si è occupata di estrarre i feriti dall'abitacolo. La mamma e il suo bambino sono stati condotti al pronto soccorso dell'ospedale San Luca per accertamenti ma nessuno dei due è in pericolo di vita. I rilievi sono invece affidati alla polizia municipale.

Leggi tutto...

Baby vandali bruciano cartelloni pubblicitari in via Paoli

  • Pubblicato in Cronaca

di Roberto Salotti
IMG 20140611 184056“Distruggo, quindi esisto”. E’ per certi versi molto difficile azzardare la dinamica che “arma” la mano di baby teppisti che, con episodi che hanno avuto eco anche recentissimamente - dalle fioriere rotte nella zona di Porta Santa Maria o in via Roma (Leggi), alle scritte spray sulle saracinesche di bar e muri di piazza Bernardini (Articolo e foto) - spadroneggiano in tutto il centro storico. Con una sola legge: distruggere, tanto per distruggere. L'ultimo episodio, alquanto movimentato, risale a oggi pomeriggio (11 giugno) in via Brunero Paoli. Un gruppo di adolescenti - uno, di 15 anni, è stato bloccato - ha appiccato il fuoco ai cartelloni pubblicitari affissi sul muro esterno del tanto discusso immobile che l'amministrazione comunale vuole riqualificare, con la creazione di sette alloggi per l'emergenza abitativa. Oggi quell'emergenza si chiama degrado, e per gli abitanti della zona l'episodio di oggi lo dimostra a chiare lettere.
Una bravata, certo. Ma che avrebbe potuto avere gravissime conseguenze, stando ai primi rilievi di polizia municipale e vigili del fuoco. A pochi passi, infatti, c'è il locale caldaia di una scuola: i pompieri hanno dovuto lavorare non poco per “raffreddare” le pareti, annerite dalle fiamme che hanno raggiunto la tettoia in legno del muro e evitare rischi di ogni genere.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS
 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter