Menu
RSS

Tre nei guai nei controlli della polizia a Massarosa

poliziacontDue stranieri irregolari espulsi e un lucchese che era alla guida dell'auto nonostante avesse la patente revocata colpito dal fermo amministrativo del mezzo. E' il risultato di un controllo nella serata di ieri (22 gennaio) da parte degli agenti del commissariato di Viareggio durante un pattugliamento nella zona di Massarosa, colpita recentemente da diversi furti in abitazione. Gli agenti hanno notato e fermato un'auto sospetta con a bordo tre persone, due albanesi e un lucchese.In particolare, a seguito degli accertamenti effettuati dagli agenti di polizia, è emerso che i due albanesi, entrambi con precedenti penali e di polizia, non erano in regola con le norme sul soggiorno e per questo motivo gravati da provvedimento di espulsione.

Leggi tutto...

Raddoppio ferrovia, linea a metà per l'estate

treni swingProseguono, nel rispetto della tabella di marcia, i lavori del primo lotto per il raddoppio ferroviario tra Pistoia e Montecatini Terme, sulla linea Firenze-Pistoia-Viareggio. A comunicarlo è Rete Ferroviaria Italiana.
Nel corso del 2018 saranno svolte attività, in larga parte già avviate, per la realizzazione di diversi tratti della sede ferroviaria, in affiancamento al binario attuale, il nuovo ponte sul torrente Stella, oltre alla realizzazione delle opere propedeutiche all’eliminazione dei passaggi a livello. Proseguiranno i lavori di scavo per realizzazione della nuova galleria di Serravalle con attività agli imbocchi attualmente aperti e la realizzazione delle opere propedeutiche all’apertura dell’ultimo fronte di scavo.

Leggi tutto...

Scaricano rifiuti maleodoranti vicino a Pioppogatto

pioppogattoIl tema dei cattivi odori che ormai da anni affligge il territorio del Comune di Massarosa torna ciclicamente agli onori della cronaca, specie nel periodo estivo, quando il problema diventa insostenibile per residenti e turisti. Un nuovo episodio legato a questa problematica si è verificato tuttavia anche di recente, in particolare la scorsa settimana, quando alcuni mezzi agricoli di grandi dimensioni sono stati scovati mentre sversavano materiale organico dal cattivo odore. "All’inizio della settimana scorsa - spiega il sindaco di Massarosa Franco Mungai - abbiamo avuto notizia di uno spargimento di materiale organico emanante cattivi odori attraverso mezzi agricoli di grosse dimensioni su terreni limitrofi all’impianto di Pioppogatto. Abbiamo interessato immediatamente il nostro comando di polizia municipale il quale si è attivato effettuando sopralluoghi e verifiche per venire a conoscenza della proprietà dei terreni interessati, della provenienza del materiale, della sussistenza di eventuali autorizzazioni e della natura e conformità, rispetto alle leggi, del materiale usato. Il nostro comando di polizia municipale sta istruendo la pratica e, fatte le dovute valutazioni, informerà la Procura nell’ipotesi in cui venga ravvisata l’eventuale sussistenza di fattispecie di reato tra cui quella legata appunto alla presenza insistente di cattivi odori nell’area e nelle zone limitrofe".

Leggi tutto...

Sorpreso a rubare in un negozio e arrestato

28c1420c a0a6 47fa 9573 75be7857552dE' stato sorpreso a rubare all'interno di un negozio della Darsena ed è finito in manette. Nei guai, grazie al tempestivo intervento dei carabinieri di Viareggio, è finito Jamal El Hajii, 22enne di origini marocchine e già noto alle forze dell'ordine. L'arresto è scattato poco dopo che la sala operativa dei carabinieri aveva ricevuto l'allarme per effrazione nel negozio attorno alle 4,20 di stanotte (23 gennaio).

Leggi tutto...

Furti nei parcheggi dei supermercati, due nei guai

polstradafoto1Due ladri di auto sono stati sorpresi dalla Polizia Stradale di Lucca mentre si aggiravano fuori da un centro commerciale alla ricerca di veicoli su cui compiere furti. E' accaduto lo scorso fine settimana, a Lucca, in un parcheggio sulla via Romana. I poliziotti, che si erano mescolati tra i clienti, hanno notato un furgone bianco che faceva dei giri sospetti. Gli occupanti, due giovani di Napoli di 27 e 21 anni, non sono stati convincenti nello spiegare agli investigatori il motivo della loro presenza in quel posto. Sono stati quindi controllati più a fondo e dal vano portaoggetti del mezzo è spuntato fuori un astuccio nero con dentro tre grimaldelli, molto piccoli ma adatti a manomettere serrature. A terra, sotto il sedile del conducente, c’erano pure un cacciavite e un coltello a lama lunga, con manico in legno. I due sono per questo stati denunciati per possesso ingiustificato degli attrezzi da scasso, che sono stati poi sequestrati.
Quello dei furti ai danni di mezzi fermi nelle aree di servizio o nei grandi parcheggi è un fenomeno che la Polstrada, su input della direzione centrale delle specialità della polizia, monitora di continuo per contrastarlo.

Leggi tutto...

Guardie giurate, filo diretto con forze dell'ordine

IMG 4129L'obiettivo è quello di 'intercettare' tutte le segnalazioni dal territorio, avvalendosi di un altro occhio privilegiato, che non sia quello delle forze dell'ordine ma che opera sul territorio con presenza e competenza. Quello cioè di 74 guardie giurate degli istituti di vigilanza privati, che nella loro attività - è il presupposto del patto siglato - costituiscono un'altra risorsa per la sorveglianza del territorio. Non soltanto in tema di furti o rapine, come ha spiegato stamani (23 gennaio) il prefetto Maria Laura Simonetti rinnovando il patto di collaborazione alla presenza dei Comuni coinvolti, ma anche contro lo spaccio degli stupefacenti e più in generale su ogni movimento sospetto nel territorio della provincia.

Leggi tutto...

Falsi finanzieri, allarme per le truffe nelle case

17630 AUTO OPERATIVEUna truffa ormai purtroppo ben collaudata sia a livello nazionale che locali. Non mancano anche da noi le segnalazioni di falsi finanzieri che si presentano nelle case per vendere fantomatiche riviste economico finanziarie. Gli uomini della Guardia di finanza mettono in guardia i cittadini e spiegano come difendersi. Le cronache, con sempre maggiore frequenza, portano alla luce, infatti, episodi, più o meno gravi, di truffe o peggio di rapine perpetrate, ai danni di privati cittadini o di imprese, da soggetti che fingono di appartenere alla Guardia di Finanza, talvolta indossando addirittura false uniformi, allo scopo di ottenere illeciti vantaggi economici.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter