Menu
RSS

Vaccini, accordo con i presidi sulle certificazioni

22490006 10211881465810818 7307656979851682743 nUna linea comune per evitare i disagi che dall'apertura delle scuole si sono riscontrati. Il tema, più che attuale, è quello dei vaccini e della loro obbligatorietà per l'accesso agli istituti scolastici. Sotto l'egida dell'ufficio scolastico provinciale, si è scelto con i presidi di adottare la stessa metodologia, dando tempo alle famiglie fino a marzo per presentare la documentazione richiesta. Si è conclusa con questo impegno oggi pomeriggio (16 ottobre) all'Iti di Lucca, la conferenza di servizio tra i dirigenti scolastici, il provveditore agli studi Donatella Buonriposi ed un rappresentante dell'azienda sanitaria locale. Tema dell'incontro, come si diceva, era l'accesso ai servizi scolastici degli studenti, dato che, come riporta una nota del Gruppo genitori Lucca - Versilia per la libera scelta"attualmente vi sono scuole che applicano l'accordo regionale ed altre che richiedono la stretta osservanza delle disposizioni della legge 119 del 2017". Interpellata sull'esito della riunione la dottoressa Buonriposi ha spiegato che, per il momento, nessun istituto della provincia chiederà i documenti di autocertificazione alle famiglie. Una sorta di rinvio ma non una deroga, visto che comunque entro marzo tutti dovranno presentare gli atti richiesti.

Leggi tutto...

Dorme con la refurtiva in un parcheggio: arrestato

IMG 3245Lo hanno trovato mentre dormiva in un parcheggio di Lucca, con la refurtiva di furti compiuti soltanto qualche ora prima. Nei guai, ieri mattina (15 ottobre) è finito un ragazzo di 19 anni, di origini peruviane ma residente a Borgo a Mozzano. Il giovanissimo è stato arrestato perché evaso da una struttura di accoglienza dove doveva rimanere agli arresti domiciliari per l'accusa di aver compiuto furti a Lucca. Gli agenti delle volanti lo hanno denunciato per ricettazione sequestrando la merce con la quale è stato trovato.

Leggi tutto...

Spacciatore inseguito e arrestato in pineta

DSC 0004E' stato inseguito e bloccato un pusher della pineta di ponente. Ad acciuffarlo, dopo che si era disfatto di un involucro con 27 dosi di cocaina per circa 30 grammi, gli agenti del commissariato di polizia di Viareggio che ieri sera hanno messo in campo una serie di controlli nella zona. È stata sequestrata anche una ingente somma di denaro, in banconote di vario taglio, frutto dello spaccio. L'arrestato, un 30enne di origini marocchine e già noto alle forze dell'ordine è stato trattenuto in attesa del processo con rito direttissimo.

Leggi tutto...

Preso il pirata che ha travolto auto col camion

IMG 3207Si è presentato al pronto soccorso in tarda serata, perché anche lui era rimasto ferito nell'incidente da cui si era allontanato alla guida di un mezzo pesante, senza fermarsi a prestare soccorso ad una famiglia di stranieri, residente a Porcari. Il pirata della strada che ieri sera (15 ottobre) attorno alle 19 ha provocato un incidente sulla via Pesciatina a Picciorana e fatto sei feriti, tra cui due bambini (Leggi), non aveva fatto i conti con il fatto che la polizia municipale gli era già alle calcagna. Grazie alla targa del camion presa da alcuni testimoni e ad altri accertamenti tecnici, gli agenti guidati dal comandante Maurizio Prina, avevano già risolto il caso quando si sono trovati davanti all'autotrasportatori, proprio al pronto soccorso dove si erano recati per accertarsi delle condizioni di salute dei feriti.

Leggi tutto...

Furto a distributore latte Lammari: rischia chiusura

20171015 105910Rubano di nuovo al distributore del latte in via Montale a Lammari e fanno più danni del bottino che riescono a trovare. A dare la notizia è il consigliere comunale del Pd di Capannori, Guido Angelini: "Ancora i soliti ladruncoli - dice Angelini - probabilmente una piccola banda di ragazzi del posto, che per trovare una manciata di spiccioli non esitano a fare danni anche rilevanti alla comunità. Questa volta hanno forzato le due porte del casottino del disiributore del latte ed hanno portato via la cassetta dei soldi. Il fatto grave è che questo ennesimo fatto avvenga a due passi dalla caserma dei carabinieri di Lammari. Adesso il distributore del latte, non essendo attivo per lunghi periodi, rischia la chiusura definitiva".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter