Menu
RSS

Li scambia per rapinatori e li chiude fuori dalla banca

carabinieri paloHa pensato che fossero due rapinatori, così ha chiuso fuori dalla banca i due uomini che si sono poi allontanati a bordo di una Fiat di colore grigio. E’ la reazione che ha avuto ieri (11 agosto) la direttrice della filiale del Monte dei Paschi di Siena, di via di Tiglio a Lucca, quando attorno alle 12,55 due individui si sono avvicinati all'ingresso per entrare. La donna ha osservato i due e il loro atteggiamento le è sembrato tanto sospetto da convincerla a chiudere il gabbiotto di accesso. I due poi si sono allontanati velocemente con un'auto e la direttrice ha avvisato i carabinieri. I militari hanno fatto delle ricerche in zona ma della Fiat e dei due non si è trovata più alcuna traccia.

Leggi tutto...

Schianto dell'aliante, perizie per chiarire la dinamica

Schermata 08-2456881 alle 15.12.42Due inchieste per chiarire la dinamica dell'incidente dell'aliante a Tassignano, dove sono morti l'istruttore di volo, Leonardo Ambrogetti, imprenditore di 55 anni di Firenze e campione di volo acrobatico, e l'allievo Stefano Boschi, ingegnere informatico di 34 anni di Pratovecchio, che soltanto due anni fa aveva ottenuto il brevetto di volo (Articolo, foto e video). Indagano sia la procura della Repubblica di Lucca che l'agenzia nazionale della sicurezza del volo, che ha inviato un proprio ispettore giunto questa mattina (11 agosto) in città. Nel mirino degli inquirenti ci sono le cause che hanno provocato il cedimento dell'ala sinistra dell'aliante utilizzato dall'aeroclub volovelistico toscano per i corsi all'aeroporto di Tassignano. Il sostituto procuratore Salvatore Giannino ha già disposto una perizia sui resti del velivolo e l'autopsia sull'istruttore che era al comando del libratore, mentre l'agenzia nazionale si occuperà di accertare le cause che possono aver provocato lo spezzamento dell'ala nella fase di volo.

Leggi tutto...

Deve scontare una condanna per furto: arrestato

Controlli a tappeto nel fine settimana da parte della polizia. In particolare le pattuglie della squadra mobile hanno passato al setaccio i punti “caldi” della città, quelli cioè che più facilmente finiscono nel mirino dei ladri, sia per l'afflusso di turisti che per l'assenza dei proprietari dalle loro case per trascorrere le vacanze fuori città. E’ stato nell'ambito di questi controlli che domenica pomeriggio è stato sottoposto ad un controllo sulla via per Camaiore un uomo di 40 anni residente a Torre del Lago. Dagli accertamenti è emerso che era ricercato perché doveva scontare la pena di otto mesi di reclusione per furto in abitazione, commesso a Massarosa il 9 ottobre del 2010.

Leggi tutto...

Si vendica dei danni all'auto minacciandolo col coltello

polizia 23 original-2Rompe con un casco il vetro dell'auto del suo rivale, ma quando questi, chiamata la polizia, scopre che è stato individuato tenta di farsi giustizia da solo e si presenta a casa del nemico, minacciandolo con un coltello. Per questo anche lui, un operaio di origini albanese residente a Lucca è stato denunciato per minacce gravi e porto abusivo di coltello. L'altro, un 20enne residente al Serpentone di Sant'Anna, è finito invece nei guai per i danneggiamenti all'auto: è stato riconosciuto dalla vittima, attraverso le fotosegnaletiche che gli hanno mostrato gli investigatori della squadra mobile di Lucca. Avuta così l'identità del suo aguzzino, l'operaio si è messo a sua volta nei guai presentandosi a casa sua per minacciarlo.

Leggi tutto...

Ruba la borsa ad una donna all'autolavaggio: preso

polizia 1 original-2Ha rubato la borsa ad una donna che era intenta a pulire la propria auto all'autolavaggio di viale Einaudi a Sant'Anna ma la polizia lo ha rintracciato e denunciato. E’ finito così nei guai un uomo di 48 anni, residente a Livorno ma originario della Repubblica Ceca. Secondo la polizia, insieme ad un complice, avrebbe approfittato di un momento di distrazione della donna per rubarle la borsa contente soldi e documenti, strisciando per terra mentre la donna stava passando l'aspiratore nel bagagliaio. 

Leggi tutto...

Cade dalle Mura, grave una turista di 21 anni

soccorsopegasomuraE’ caduta dal Baluardo San Frediano, finendo nel fossetto sotto la cinta. Le Mura di Lucca sono di nuovo teatro di un grave incidente e di una tragedia ancora sfiorata. A meno di tre settimane dall'ultimo episodio, in cui era rimasto ferito un bambino di 4 anni, finito giù dal parapetto davanti agli occhi dei genitori che non sono riusciti a trattenerlo (Articolo e foto), nella tarda mattinata di oggi (11 agosto) una turista tedesca di 21 anni, in vacanza in città con la famiglia, è scivolata mentre camminava lungo il parapetto erboso, a pochi metri dal luogo dove era avvenuto l'incidente del 24 luglio scorso. La giovane donna è precipitata nel vuoto da un'altezza di oltre dieci metri. A dare l'allarme, attorno alle 12,50, sono stati alcuni compagni di gita che si trovavano con lei e che l'hanno sentita gridare e che hanno attirato i passanti che hanno chiamato il 118. 

Leggi tutto...

Il “palo” si addormenta e i ladri finiscono in manette

di Roberto Salotti
furtladriUna banda di ladri pasticcioni finisce in manette, mentre ancora all'opera in una villa di viale Castracani a Lucca. Il terzo uomo, quello che avrebbe dovuto fare da palo e avvisare di qualsiasi imprevisto gli altri due in azione nella casa, è ubriaco. Così, visto che tutto sembra tranquillo, si mette comodo: si sdraia sull'erba del giardino e cade in un sonno profondo. Poco dopo saranno i carabinieri intervenuti dopo l'allarme dato da una coppia di vicini a destarlo. Con una amara sorpresa. Accade tutto attorno all’1,30 della notte tra sabato e domenica. Al 112 arriva la telefonata di due anziani coniugi che vivono nei pressi del sottopassaggio di viale Castracani che segnalano strani rumori provenienti dalla villa dei vicini di casa, che si trovano in vacanza al mare, a Fiumetto. Si precipitano due pattuglie del radiomobile e della stazione di Pieve di Compito, che scoprono i ladri all'opera.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter