Menu
RSS

Auto ribaltata in un giardino, via 40 punti al conducente

AmbulanzadinottePasserà guai seri il conducente della Golf che attorno alle due di notte del 23 marzo scorso si era ribaltato con l'auto per diversi metri dopo lo schianto con un altro veicolo, finendo nel giardino di una casa, in via Rossi a Lunata (Leggi l'articolo). I carabinieri di Pieve di Compito, intervenuti sul posto per i rilievi del caso, hanno infatti denunciato il 21enne di origini marocchine, neopatentato, che si trovava al volante per lesioni personali colpose, guida sotto l'effetto di stupefacenti e alcol, ritirandogli ben 40 punti dalla patente. Nel brutto incidente, infatti, erano rimaste ferite anche le altre due persone che si trovava a bordo della Golf, che avevano riportato ferite giudicate guaribili in più di 20 giorni.

Leggi tutto...

Moto e caschi rubati nelle officine, 3 giovani denunciati

furtimotoLa banda dei colpi alle officine della Piana di Lucca potrebbe avere le ore contate. Già, perché i carabinieri di Colle di Compito, continuano ad indagare sugli ultimi due furti messi a segno nell'officina Biagi di San Leonardo in Treponzio e al garage Trento di Lucca, da cui negli ultimi mesi erano sparite moto di grossa cilindrata, insieme a caschi integrali e a tute da motociclista. Parte della refurtiva però è stata recuperata negli ultimi giorni, nell'ambito delle indagini coordinate dalla stazione dei carabinieri di Pieve di Compito che hanno denunciato tre giovani, al momento con l'accusa di ricettazione. Il sospetto però è che dietro ai furti possa esserci una banda organizzata che ruba i motocicli per poi rivenderli sul mercato nero a giovani e giovanissimi che organizzano gare clandestine. Una svolta alle indagini era giunta già poco dopo l'ultimo colpo messo a segno all'officina Biagi, nella notte del 23 dicembre scorso (Leggi).

Leggi tutto...

Si spoglia davanti ai bambini, caccia al maniaco

carabinieri5Un adulto che si spoglia davanti ad un gruppo di bambini, violando non solo la loro tenera età ma anche la loro spensieratezza. Un gesto morboso compiuto da un maniaco che adesso è ricercato dai carabinieri. L'episodio, dai contorni ancora da chiarire, è avvenuto qualche giorno fa a Capannori ed è stato parzialmente confermato dal racconto di una delle bambine che ha assistito alla scena sconcertante. I militari, dopo la prima segnalazione, hanno cercato di fare luce sui contorni della vicenda e da quanto appreso cercano un uomo che si sarebbe avvicinato ad un gruppo di minorenni a bordo di un'auto di colore nero.

Leggi tutto...

Esce dal carcere e rifà una rapina: arrestato

unnamedE’ durata meno di 24 ore la libertà di Uliano Fiengo, 50 anni, originario di Portici, vicino a Napoli. Appena uscito dal carcere di Prato nella serata del 1 aprile dopo aver scontato una pena di quattro anni per una rapina in una banca di Lunata in provincia di Lucca è di nuovo finito in manette ieri sera (2 aprile), grazie ad una rapida operazione congiunta della Squadra Mobile di Pistoia e della Polizia ferroviaria di Roma, dopo che aveva rapinato la Banca del Monte di Lucca, in via XX Settembre a Pistoia. A riconoscerlo dalle immagini “catturate” dalle telecamere di sorveglianza dell'istituto di credito è stato un agente della polizia penitenziaria.

Leggi tutto...

Smantellata la banda dei furti nelle case

poliziavolantestradaAnche la squadra mobile di Lucca ha collaborato ad una indagine della questura di La Spezia che ha sgominato una banda di ladri, specializzata nei furti in abitazione. Una trentina, in tutto, i colpi addebitati alla gang, che è stata smantellata con l'esecuzione stamani di 12 ordinanze di custodia cautelare emesse dal gip di La Spezia. Perquisizioni sono state svolte anche in provincia di Lucca dal personale della squadra mobile di Lucca. Nel mirino dell'operazione denominata No Limits 2, sono finiti anche alcuni Compro Oro dove, secondo l'accusa, i componenti della gang riuscivano a piazzare e ricettare gli oggetti rubati, in gran parte gioielli e orologi di valore. Uno degli arrestati è stato condotto dagli uomini della squadra mobile nel carcere di Lucca.

Leggi tutto...

Dette fuoco al chiosco del cimitero: arrestata

polizia 23 original-2Era ricercata dalla procura di Lucca perché doveva scontare la pena a due anni e 4 mesi di reclusione con l'accusa di incendio doloso. Sempre la squadra mobile di Lucca, infatti, l'aveva indagata accusandola di aver appiccato un incendio al chiosco Ikebana, nei pressi del cimitero di Sant'Anna, la sera del 2 agosto del 2008. Nel rogo era andata parzialmente distrutta la tettoia e la recinzione in canniccio dell'attività. Gli uomini diretti da Virgilio Russo hanno rintracciato e arrestato Monica Del Prete, 48 anni, di San Donato, accusata del raid incendiario.

Leggi tutto...

Hashish in ovuli per spaccio a giovanissimi: 5 arresti

di Roberto Salotti
ovulihashishLa droga, in particolare l'hashish, arrivava in Valle del Serchio all'interno di ovuli, in tutto simili a quelli realizzati con la cocaina o l'eroina dai corrieri internazionali di stupefacenti. Ovuli da cui poi venivano ricavate le dosi per lo smercio al dettaglio tra Barga e Bagni di Lucca, dove ieri (1 aprile) i carabinieri diretti dal capitano della Compagnia di Castelnuovo, Paolo Volonté, hanno fatto scattare le manette ai polsi di cinque persone, sequestrando quasi mezzo chilo di stupefacente, per un totale di circa 40 ovuli. La droga, invece - il primo caso del genere in provincia di Lucca  - secondo le indagini svolte dai militari di Barga e Bagni di Lucca, veniva venduta a giovanissimi, ragazzi appena maggiorenni che, è il sospetto, venivano contattati di fronte ai locali e poi invitati dai presunti spacciatori nei pressi delle abitazioni degli arrestati, veri e propri supermarket della droga secondo gli inquirenti che hanno appena stroncato il giro.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter