Menu
RSS

Rissa sul treno, denunciati in tre: uno vive a Lucca

carabinieri64 1 40 original 2Avevano scatenato una rissa per futili motivi all'interno di un treno regionale diretto a Firenze nel pomeriggio del 27 marzo e avevano proseguito in stazione a Pistoia. I carabinieri del Norm di Pistoia, al termine di una serie di accertamenti, hanno denunciato per rissa un 28enne di origine marocchina residente in provincia di Lucca e giovani nigeriani 27 e 19 anni residenti rispettivamente a Vicenza e a Pistoia. La rissa sarebbe scaturita per futili motivi a bordo del treno e sarebbe stato usato, nella reciproca aggressione, anche un martelletto frangivetro di quelli in dotazione alle carrozze. Ad avere la peggio il 28enne che aveva riportato trenta giorni di prognosi per una serie di lesioni al volto e al torace mentre uno degli altri contendenti  aveva riportato lesioni varie con sette giorni di prognosi.

Leggi tutto...

Furti sulle auto in sosta a Porcari e Montecarlo

carabiniericontrolliE’ allarme furti sulle auto in sosta nella Piana di Lucca. Dopo un'escalation che si è registrata negli ultimi giorni a Porcari, la banda di topi d'auto è entrata in azione anche a Montecarlo. A mettere in guardia è lo stesso sindaco Vittorio Fantozzi che dopo aver ricevuto le segnalazioni ha disposto maggiori controlli alla polizia municipale.

Leggi tutto...

Dati alle fiamme i bagni chimici per il concertone

atto vandalico bagni chimici bruciatiRaid incendiario nella notte davanti al Comune di Capannori. Un gesto di vandali mirato a colpire l'organizzazione del concertone che si svolgerà il primo maggio, con un anticipo domani sera (30 aprile) con Cristina D'Avena. I malviventi hanno dato fuoco ai 5 bagni chimici che erano stati collocati dall'amministrazione comunale in piazza Aldo Moro per i preparativi degli eventi del fine settimana.
Un gesto che è stato immediatamente stigmatizzato dal sindaco Luca Menesini: "Cari incivili, non ci fermerete. La città di Capannori avrà il suo straordinario primo maggio, con tanti grandi cantanti del panorama nazionale. Fatevene una ragione".

Leggi tutto...

Donne scomparse, portata in carcere la badante

carabinieri25Donne scomparse, Maria Casentini finisce in cella. La badante di Maddalena Semeraro, vista l'ultima volta a Torre del Lago nell'estate del 2010 e mai più ritrovata, insieme alla figlia Velia Claudia Carmazzi. Ad arrestare la 57 anni, sono stati nel primo pomeriggio di oggi (28 aprile) i carabinieri che hanno eseguito l'ordine di carcerazione emesso dalla procura. Casentini, infatti, è stata condannata a 15 anni, 8 mesi e 9 giorni di reclusione, perché riconosciuta colpevole dal tribunale di reati, in concorso con Massimo Remorini, che vanno dal sequestro di persona, maltrattamenti, omicidio aggravato e distruzione di cadavere. Una vicenda quella delle due donne scomparse che aveva impressionato l'intera Versilia e che oggi si arricchisce di questo nuovo capitolo.

Leggi tutto...

Tenta di violentare e rapina massaggiatrice: preso

QUESTURAUn perfetto insospettabile, ingegnere 32enne, residente a Capannori: è lui, secondo la polizia, il rapinatore che ieri sera (27 aprile) è entrato in un centro massaggi cinese, su viale Castracani, minacciando e picchiando la titolare per costringerla ad avere un rapporto sessuale e allontanandosi poi con il suo smartphone. Ora è in manette con l'accusa di rapina aggravata e tentata violenza sessuale. Domani si terrà l'udienza di convalida.
I fatti. Tutto è accaduto intorno alle 19 quando l’uomo è entrato nel centro massaggi (ed estetico) come cliente, per la prima volta. Il 32enne, una volta entrato, ha prima richiesto un massaggio tradizionale, ma poi si è spinto oltre. Iniziando a prendere dalla titolare un rapporto sessuale. La donna si è rifiutata ma il malvivente l'ha colpita con un punteruolo, spedendola all'ospedale con ferite giudicate guaribili in 21 giorni.

Leggi tutto...

Del Grande: “In prigionia ho raccolto altre storie”

delgrandedue"Per quanto portatore sano di una storia insana, il mio posto è altrove. Il mio posto è in viaggio". Sono parole di Gabriele Del Grande, il blogger e documentarista lucchese che era stato fermato dalle autorità della Turchia mentre si trovava al confine con la Siria domenica (9 aprile) scorso, per raccogliere materiale per il suo prossimo libro. Del Grande partirà con la moglie Alexandra D'Onofrio per la Grecia, su un volo che lunedì lo porterà verso nuove sfide. Lo dice lui stesso con un post su Facebook nel quale ringrazia tutti della solidarietà ricevuto.

Leggi tutto...

'Vedette' contro i furti di trote nella riserva

bracconieriIeri (27 aprile) si è svolta la riunione, convocata dal sindaco di Camporgiano, Francesco Pifferi, sul grave fatto di bracconaggio di trote avvenuto la settimana scorsa nel fiume Serchio. Al centro dell’incontro il cercare di creare un coordinamento affinché questo genere di episodi non si ripeta: da una parte i carabinieri e la forestale hanno assicurato che, ognuno per le proprie competenze, effettueranno le indagini relative all’episodio avvenuto per cercare di individuare gli autori e garantiranno maggiori controlli per far sì che l’episodio resti unico (Leggi).

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter