Menu
RSS

Sull'Ape con baionetta e scacciacani: denunciato

carabseqDurante la rinforzata attività di controllo del territorio i carabinieri della stazione di Camaiore hanno per il possesso illegale di armi atte ad offendere. La denuncia è scattata dopo un controlli mentre era alla guida della proprio Ape Piaggio. Durante il controllo l'uomo si mostrava particolarmente agitato e per questo è stata eseguita un’attenta perquisizione a seguito della quale i militari hanno rinvenuto un coltello tipo baionetta della lunghezza complessiva di circa 25 centimetri. A quel punto l’uomo ha consegnato spontaneamente ai carabinieri anche una pistola a salve tipo scacciacani.

Leggi tutto...

Aggredisce vigilante dopo il furto: in manette

polizia 113 generica 193878.660x368Nel tardo pomeriggio di sabato (25 marzo) la polizia di Viareggio ha arrestato per rapina impropria il 30enne di origine senegalese ma residente a Carrara Abdellah Miki.
I poliziotti della volante sono intervenuti in un esercizio commerciale del centro di Viareggio su segnalazione del direttore del negozio, poiché poco prima l'uomo aveva aggredito un addetto alla sicurezza, nel tentativo di darsi alla fuga dopo aver rubato due t-shirt con la complicità di una connazionale. L’addetto alla vigilanza, in particolare, aveva notato che nel reparto uomo un giovane nordafricano si aggirava tra gli scaffali e poco dopo prendeva due magliette, passandole ad una complice che a sua volta si introduceva nei camerini, verosimilmente per occultare la merce.

Leggi tutto...

Tentato furto in casa della consigliera regionale

elisa montemagniTentato furto due notti fa nell'abitazione di Massarosa della consigliera regionale della Lega Nord, Elisa Montemagni. Presunti ladri, infatti, hanno tentato di forzare la serratura di una porta finestra di ingresso della casa ma senza fortuna. A raccontare il fatto è la stessa consigliera a qualche ora di distanza: "Ieri notte - ha scritto in nottata sulla sua pagina Facebook - hanno cercato di entrarmi in casa, ho voluto fare quella forte e coraggiosa finché non mi sono messa nel letto stasera e ho realizzato che non sarebbe stato facile prendere sonno. Infatti sono ancora sveglia e continuo a pensare: non si può vivere con la paura è ora di finirla di essere buoni".

Leggi tutto...

Morto l'ultimo reduce della battaglia di El Alamein

masiSi è serenamente spento alle 12,30 di ieri (25 marzo) Luciano Masi, presidente onorario della sezione di Lucca dell’associazione nazionale paracadutisti d’Italia (Anpdi), stretto dall’affetto dei suoi due figli Giorgio e Mauro, dei nipoti Tiziano e Silvia e di tutti i paracadutisti lucchesi che gli sono rimasti vicini fino in fondo.
Nato a Pontedera il 12 settembre 1922, era stato chiamato alle armi nel gennaio del 1942 e fece immediatamente domanda per essere ammesso alla regia scuola di paracadutismo di Tarquinia dove effettuò il suo primo lancio l’8 giugno del 1942. Inserito nei ranghi della costituita Divisione Folgore ed assegnato al 185° reparto trasporti divisionali, nel luglio dello stesso anno fu inviato in Libia e quindi in Egitto nella base di El Daba da dove giornalmente trasportava i rifornimenti ai battaglioni schierati sulla linea di El Alamein.

Leggi tutto...

Cade da cavallo in un maneggio, soccorso dal 118

ambulanzainterventoDisavventura per fortuna senza gravi conseguenze al maneggio Horse on the road di Torcigliano di Pescaglia. Nel primo pomeriggio di oggi (25 marzo) è scattato infatti l'allarme per una brutta caduta da cavallo di un uomo di 40 anni. L'allarme è stato dato da altri compagni che hanno richiesto l'intervento del 118. Il personale dell'ambulanza è arrivato dopo pochi minuti sul posto prestando le prime cure al fantino, che non è risultato fortunatamente in pericolo di vita. L'uomo è stato comunque condotto al pronto soccorso dell'ospedale San Luca di Lucca con il codice giallo per essere sottoposto a tutti gli accertamenti del caso.

Leggi tutto...

Falso carabiniere truffa le anziane sole in case

soldiokSi finge carabiniere e si presenta a casa degli anziani soli indossando divisa e cappello che potrebbero essere facilmente scambiate per quelle dei militari veri. Lui, invece, è un vero impostore e nella mattinata di oggi (25 marzo) almeno due anziane sono finite nella sua rete. E’ caccia all'uomo nella Piana di Lucca: il falso investigatori chiede di ispezionare il denaro, nell'ambito di una pseudo indagine sulle banconote false. Ma è soltanto una tecnica per compiere il furto.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter