Menu
RSS

Minorenne spacciava in pineta: arrestato

poliziacontrolliUn altro arresto della polizia in pineta di ponente. Nei guai, ieri pomeriggio, è finito un minorenne di origini magrebine che è stato accusato di spaccio di stupefacenti. L'arresto è stato eseguito durante un servizio di appostamento del commissariato.

Confondendosi tra i frequentatori della pineta, gli agenti hanno notato un giovane, seduto su una panchina che, incurante della presenza di altre persone, spacciava agli acquirenti che si avvicinavano.
Dopo averlo osservato, gli agenti, cercando di cogliere di sorpresa il giovane, sono usciti allo scoperto per bloccarlo ma questo, con mossa repentina, è saltato in sella alla sua bicicletta tentando una fuga verso Lido di Camaiore. Ma la fuga del ragazzo è stata, però, interrotta da una seconda volante che, intervenuta nel frattempo, è riuscita a bloccarlo e a recuperare anche un sacchetto, contenente varie dosi di sostanza stupefacente.
In particolare, sono stati rinvenuti e sequestrati 13 involucri contenenti cocaina per 13 grammi e 33 di hascisc, suddiviso in dosi nonché una ingente somma di denaro in banconote di vario taglio, per un valore di 670 euro, provento dell’attività illecita.
È stata posta sotto sequestro la bicicletta utilizzata per la fuga, una mountain bike di colore nero, ammortizzata, marca Rock Rider modello Six 3, risultata rubata. Il giovane è stato portato in un centro di prima accoglienza di Firenze in attesa dell’udienza di convalida.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter