Menu
RSS

Colpo grosso nello studio di noto dentista

studi medici ponticelli echomedicaColpo grosso negli studi medici di Ponticelli, frazione di Santa Maria a Monte, dove ha sede anche l'attività del dentista lucchese Dario Decanini. I malviventi entrati in azione oggi (22 novembre) sono fuggiti con un bottino ingente.  Quando medici, impiegati e il resto del personale il personale sono usciti per andare a pranzo hanno chiuso tutto, ma non è bastato a fermare ai ladri che sono riusciti ad intrufolarsi da una finestra del bagno a piano terra, secondo quanto raccontato dai lavoratori e proprietari dell'Echomedica di piazza Rizzotto vicino alla Coop.

Il colpo per i malviventi ha fruttato molto: sono riusciti a portare via un pc di valore oltre 1500 euro, borse di pregio e sopratutto una borsa dove erano contenuti assegni e contate oltre 2mila euro di denaro. Un colpo ben riuscito e fulmineo. A raccontare come sono andate la cose è uno dei proprietario dello studio medico Angelo Condé, dove opera anche il dentista Dario Decanini finito suo malgrado tra le vittime dei malviventi: proprio a lui hanno portato via la borsa piena di contante. "I malviventi sono riusciti a entrare probabilmente dalla finestra del bagno al piano terra - racconta -, anche se non vi sono evidenti segni di scasso, poi entrati dentro la struttura hanno rapidamente fatto il giro degli uffici, ma poi il colpo lo hanno messo a segno proprio nello studio dentistico, hanno preso tutto ciò che c'era di valore e facilmente ricettabile, le attrezzature mediche non le hanno neppure guardate, ma comunque hanno portato via beni e contante per svariate migliaia di euro".
"Il centro ha chiuso alle 13,20 quando siamo andati tutti a pranzo - prosegue Condé -: siamo stati via circa 50 minuti e quando siamo rientrati verso le 14,10 abbiamo trovato questa situazione. Sicuramente – continua Condé un po' rassegnato visto che in passato era già finito nel mirino dei ladri - hanno girato tutte le stanze della struttura o buona parte di esse, ma non hanno trovato niente di loro gradimento, e si sono diretti verso lo studio dentistico". Negli studi tutte le porte interne erano state chiuse ma i malviventi hanno trovato le chiavi e si sono fatti strada visitando tutte le stanze. "A noi non è rimasto che cercare di capire quanto hanno rubato e chiamare i carabinieri", conclude Condé. I militari dell'Arma appena allertati sono arrivati sul posto e hanno cercato di venire a capo del furto e soprattutto hanno cercato di capire se i ladri avessero lasciato qualche traccia utile alle indagini.

Gabriele Mori

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto
 

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter