Menu
RSS

Del Grande, domani incontro con delegazione consolato

IMG 3581"La Farnesina si sta dando da fare per organizzare l'incontro con Gabriele, che dovrebbe avvenire domani". Lo ha detto Massimo Del Grande, padre del blogger fermato dalla polizia turca il 10 aprile scorso. "Mio figlio lì solo non ce lo lascio - ribadisce Massimo Del Grande - è chiaro che per andare in Turchia c'è una burocrazia che richiede alcuni adempimenti. Noi questa vicenda la viviamo giorno per giorno, momento per momento, ogni tanto ci lasciamo andare, ma è chiaro che bisognerà vedere ciò che serve fare e ciò che è meglio fare. Se serve sono pronto ad andare a Roma e anche in Turchia, Gabriele non lo lascio solo. In questo momento, comunque, c'è la Farnesina, c'è la politica che si è mossa, c'è il ministro Alfano che si sta occupando della vicenda personalmente, è in contatto con il ministro degli esteri della Turchia, vediamo. Se le cose andranno come sembra che debbano andare faremo la corsa per andare ad abbracciarlo all'aeroporto quando tornerà. La nostra speranza è che tutto si concluda nel più breve tempo possibile e nel migliore dei modi".

Intanto, una delegazione consolare italiana si è recata anche oggi a Mugla, sulla costa egea meridionale della Turchia, dove ha ottenuto dalle autorità turche una autorizzazione a incontrare Gabriele Del Grande nel centro di detenzione amministrativa in cui è trattenuto. L'incontro dovrebbe svolgersi domani mattina alle 8, ora italiana.  "Stiamo lavorando in contatto con la Farnesina", ha confermato il premier Paolo Gentiloni che si trova negli Stati Uniti.
Al momento, si conferma, non risultano motivi di preoccupazione riguardo alle condizioni di salute del connazionale. Intanto, a Lucca continuano le iniziative per tenere alta l'attenzione sulla vicenda di Gabriele. La Caritas e altre associazioni hanno lanciato l'idea di appendere striscioni alle finestre delle case, mentre continuano i messaggi di vicinanza e le richieste di liberare il blogger da parte della politica.
Anche la Regione Toscana è mobilitata ai suoi massimi livelli sul caso di Gabriele Del Grande. In queste ore il presidente Enrico Rossi e il suo staff stanno lavorando affinché la famiglia riceva tutta l'assistenza possibile. Si tratta, a quanto si apprende, di un lavoro in stretto contatto con la famiglia di Del Grande. Nella giornata di oggi si concluderanno le operazioni necessarie a fornire assistenza legale a Gabriele e ad ufficializzare l'incarico all'avvocato turco, già designato dalla famiglia. La procedura sarebbe iniziata questa mattina e coinvolgerebbe gli uffici giudiziari di Pistoia e uno studio notarile di Pescia.
Secondo quanto si apprende, tutti gli atti sarebbero già stati tradotti in turco, a breve potranno così essere validati dalle autorità italiane competenti e trasmessi in Turchia. L'impegno della Regione è rivolto a far sì che tutte queste operazioni si svolgano nel più breve tempo possibile, grazie anche alla collaborazione della Procura pistoiese.

Ultima modifica ilGiovedì, 20 Aprile 2017 18:37

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter