Menu
RSS

Agente fuori servizio disarma e arresta il ladro

poliziaarrestoE' stato un poliziotto del commissariato di Viareggio, libero dal servizio, ad arrestare un ladro che tentava di forzare la porta anteriore di un camper in sosta nei pressi della terrazza della Repubblica. E' accaduto nel pomeriggio di ieri: l'agente coraggioso è intervenuto e ha disarmato il malvivente del coltello e della tenaglia con cui si era messo all'opera. Il ladro Harizi Mokdad, 50enne tunisino, già noto per reati contro il patrimonio, è stato tratto in arresto per tentato furto aggravato e sarà processato con rito direttissimo al tribunale di Lucca.  

Sempre nella serata di ieri, un arresto ha colpito Jarmouni Abdelslam, 32enne marocchino, irregolare sul territorio nazionale: è accusato di resistenza e violenza a pubblico ufficiale.
Nella serata di ieri in centro a Viareggio, infatti, una volante del commissariato, durante il servizio di controllo del territorio, ha fermato un’auto per procedere al controllo del conducente.
L’uomo, però, per sfuggire all’identificazione è sceso dalla vettura ed ha iniziato a correre nel vano tentativo di dileguarsi e farla franca.
Dopo un lungo inseguimento a piedi è stato raggiunto. Nel tentativo di darsi alla fuga, però, ha aggredito i poliziotti che, con non poca difficoltà, sono riusciti ad immobilizzato e assicurarlo all’interno dell’auto di servizio.
A seguito della colluttazione il capo equipaggio, rimasto contuso, è stato medicato al pronto soccorso con prognosi di 5 giorni.
L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato trattenuto nelle camere di sicurezza, in attesa del processo che sarà celebrato al tribunale di Lucca con rito direttissimo.

2 commenti

  • Mario
    Mario Sabato, 12 Agosto 2017 15:23 Link al commento

    Dico anch'io, associandomi al signor Luca grazie a questo valido agente(ricordiamoci che sono a nostro servizio), però(piccola postilla), evitate di parlare di disarmo, poiché esso non esiste, il ladro non ha e opposto resistenza vistosi scoperto. Comunque l'agente ha fatto il suo dovere e non è cosa da poco al giorno d'oggi. Distinti saluti!

  • Luca
    Luca Venerdì, 21 Aprile 2017 22:09 Link al commento

    Mi sento in dovere di ringraziare questo signore che ha fatto il proprio lavoro anche fuori servizio. Lui ha servito la società,.Peccato che questo gesto non serva a niente perché qualche giudice benpensante si prodigherà affinché questo marocchino possa,anche lui, continuare a fare il proprio "lavoro". Grazie agente.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter