Menu
RSS

Furti e ricettazione, sei nei guai a Viareggio

poliziacontCon l'arrivo della stagione turistica si intensifica anche l'attività degli uomini del commissariato di Viareggio per contrastare e prevenire i reati. Negli ultimi giorni gli agenti nella zona della Darsena durante il mercato settimanale hanno fermato e identificato due ragazze, di origine bulgara, che stavano cercando di borseggiare, secondo quanto ricostruito dagli agenti, i turisti. Le due alla vista delle uniformi blu della polizia infatti avrebbe cercato di dileguarsi, ma l'intervento dei poliziotti di quartiere e di una volante ha permesso di fermale.

Dopo le formalità di rito per entrambe, già conosciute dalle forze dell'ordine, il questore ha emesso un foglio di via obbligatorio dal comune di residenza con divieto di fare rientro a Viareggio, Camaiore e Massarosa. Le due sono state inoltre denunciate perché ritenute responsabili di un borseggio in danno di un turista olandese avvenuto una settimana prima.
Nel pomeriggio di ieri, invece, gli agenti hanno 'pizzicato' due persone in viale Europa mentre si aggiravano tra le auto in sosta che tentavano, con la tecnica dell'abbraccio, di derubare i turisti. In particolare, mentre uno a distanza faceva da “palo”, l’altro ha con una scusa abbracciato la vittima sottraendogli il cellulare per poi allontanarsi con il complice.
I due infatti erano riusciti a derubare un turista chem accortosi dopo poco di essere stato derubato ha chiesto aiuto ai passanti i quali hanno allertato la polizia che con prontezza è intervenuta ed ha bloccato i ladri. I due, che nella fuga si sono liberati del cellulare, sono stati trovati in possesso di due borsoni con all’interno numerosi oggetti probabilmente provento di furti tra cui un borsello con un portadocumenti di proprietà proprio di uno dei passanti che aveva dato ausilio alla vittima e che l’uomo aveva lasciato nella propria auto. I ladri, portati in commissariato sono stati denunciati a piede libero per il reato di furto aggravato.
Infine, altre due persone, un uomo e una donna lui di origine straniere e lei italiana, nella notte tra martedì e mercoledì, sono state denunciate in stato di libertà per il reato di ricettazione. Durate la notte l'equipaggio di una volante ha notato, sempre nei pressi di viale Europa due giovani accanto ad un motociclo, i due alla vista della pattuglia tentavano di nascondersi dietro a delle siepi. Immediatamente raggiunti e fermati, un uomo, di origine marocchina, è stato trovato in possesso delle chiavi del motociclo che da accertamenti è risultato rubato la scorsa settimana. La coppia è stata, quindi, portata in commissariato e denunciata all'autorità giudiziaria per il reato di ricettazione, mentre il mezzo sarà riconsegnato al legittimo proprietario.

Ultima modifica ilMercoledì, 21 Giugno 2017 17:37

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter