Menu
RSS

Maxi discarica a Tavolaia, denunciate 4 persone

  • Pubblicato in Cronaca

Abbandono rifiuti marginoneIdentificati gli autori del maxi-episodio di abbandono rifiuti, grazie anche alle segnalazioni dei cittadini, in località Tavolaia, a Marginone, il 12 settembre scorso. La discarica è presente da molto tempo, ma di recente, grazie agli ultimi episodi di abbandono, le indagini hanno subito una svolta. Il Nucleo speciale per la sicurezza urbana della polizia municipale di Altopascio, infatti, è risalito ai responsabili materiali dello scarico dell'ingente quantità di scarti (si parla di diversi metri cubi) derivanti da attività produttive legate al settore tessile: si tratta di quattro italiani già denunciati all'autorità giudiziaria.

Leggi tutto...

Marginone, parco giochi intitolato a Francesca Pieretti

IMG 1839Questa mattina (23 settembre) è stato inaugurato il parco giochi di via Brunelleschi di Marginone: un parco intitolato a Francesca Pieretti, presidente del Punto Handy provinciale, recentemente scomparsa. La cerimonia ha visto una vasta partecipazione di istituzioni e non: oltre al sindaco di Altopascio, Sara D’Ambrosio, e alla giunta comunale, le rappresentanze del Comune di Porcari e di Villa Basilica, il Rotary Club Montecarlo Piana di Lucca, i genitori di Francesca Pieretti, numerose associazioni del territorio, gli studenti e gli insegnanti della scuola primaria di Marginone.

Leggi tutto...

Rinuncia il nuovo parroco di Marginone

preteSi sarebbe dovuto insediare oggi (16 settembre) il nuovo parroco di Marginone nel Comune di Altopascio, ma nella diocesi di Pescia. Ieri sera, però, il vescovo, monsignor Roberto Filippini, ha convocato un'assemblea e ha comunicato che il nuovo parroco ha rinunciato. E oggi (16 settembre) alle 18 sarà lo stesso prelato a dire messa nella chiesa di Marginone, per comunicare a tutti i fedeli la decisione del prete designato. 
Così commentano l'episodio alcuni fedeli: "La notizia è stata accolta con tristezza e rispetto per l'uomo prima che per il parroco da tutti i rappresentanti dei gruppi parrocchiali, gli adolescenti, i catechisti, la Caritas. Tutti gruppi che sono cresciuti in consapevolezza e amore in questi anni e che si preparavano con rinnovato vigore ad accogliere a braccia aperte il nuovo parroco con le nuove iniziative che avrebbe portato. La comunità rimane sgomenta e disorientata ma certa nella fede e nelle opere".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter