Menu
RSS

Altopascio, a Tavolaia spunta la maxidiscarica abusiva

  • Pubblicato in Cronaca

Abbandono rifiuti marginoneNella mattina di ieri (12 settembre) grazie alle segnalazioni dei cittadini, è stato scoperto un grave caso di abbandono di rifiuti in località Tavolaia, a Marginone, su un terreno agricolo. Si tratta di una ingente quantità di scarti derivanti da attività produttive legate al settore tessile. "E’ un atto vergognoso e criminale – commenta il sindaco Sara D’Ambrosio – che condanniamo. Faremo tutto il possibile affinché non resti impunito. Continua a maggior ragione l’azione di controllo del territorio portata avanti dalla polizia municipale e dagli uffici del Comune di Altopascio che, infatti, sta dando ottimi risultati. Grazie alle telecamere, siamo infatti riusciti a individuare i responsabili degli abbandoni di rifiuti delle scorse settimane".

Leggi tutto...

Insieme per Altopascio: “Nessun allarme ambientale a Tavolaia”

“Purtroppo la scarsa fantasia di un Pd sempre più lontano dalla realtà, alla ricerca di teoremi che solo la scontata opposizione vede, ci costringe ancora una volta a rispondere per dare la giusta dimensione ai fatti e restituire all’immaginazione degli esponenti del partito democratico le loro elucubrazioni”. Insieme per Altopascio risponde così all'allarme lanciato dal Pd sulla situazione di località Tavolaia, ad Altopascio, dove lo scorso sabato è stata data alle fiamme una discarica abusiva. “Stiamo parlando - spiega infatti Insieme per Altopascio - della situazione di Tavolaia che l’amministrazione comunale ha seguito con grande attenzione, emanando ordinanze e inviando spesso la polizia municipale a controllare. Domenica scorsa, poi, era presente lo stesso sindaco Maurizio Marchetti a verificare di persona quanto accaduto qualche ora prima”.

Leggi tutto...

Incendio discarica a Marginone, Toci (Pd): "Incrementare i controlli"

Incendio alla discarica abusiva di Tavolaia a Marginone (Leggi), interviene il conisgliere comunale del Pd Daniel Toci. "Un altro incendio doloso è stato appiccato da ignoti - dice -: è la seconda volta a distanza di poche settimane. Si tratta di fatti gravi che descrivono un fenomeno di illegalità molto preoccupante che non può essere sottovalutato dalle autorità e che deve essere contrastato per tutelare l'ambiente e la salute dei cittadini. La discarica infatti conteneva, e in parte contiene ancora, rifiuti di ogni tipo: materiali plastici, in gomma, scarti edili, contenitori di vernici e solventi, autoveicoli. Al fine di evitare nuovi pericolosi incendi, chiediamo, prima di tutto, che siano incrementati i controlli nella zona da parte della polizia municipale per impedire che questi piromani agiscano per l'ennesima volta. Contestualmente pretendiamo che l'area venga al più presto messa in sicurezza e che i rifiuti vengano rimossi. Il sindaco in consiglio comunale ormai un anno fa, rispondendo a una nostra interrogazione proprio sulla discarica, prese dei precisi impegni: garantì infatti l'esecuzione delle ordinanze emanate dall'amministrazione e, in caso di insuccesso, un eventuale intervento diretto del Comune in danno ai proprietari dell'area interessata dalla discarica. Di fronte a persone che indisturbate abbandonano e, in seguito, incendiano rifiuti e materiali di ogni tipo, non è ammessa alcuna sottovalutazione e non ci possiamo permettere delle istituzioni inerti che restano a guardare".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter