Menu
RSS

Lucca, gioia per la liberazione di Del Grande

  • Pubblicato in Cronaca

delgrandeFinisce dopo 15 giorni la prigionia di Gabriele Del Grande, lo scrittore e documentarista fermato il 9 aprile scorso dalle autorità turche mentre si trovava al confine con la Siria, per raccogliere materiale per il suo prossimo lavoro Un partigiano mi disse. Finisce dopo 15 giorni l'incubo del 34enne lucchese e della sua famiglia. Di primo mattino tutti si risvegliano da quel lunghissimo incubo: "E’ merito di tutti", le prime parole di amici e familiari su Facebook. Gabriele è atterrato all'aeroporto di Bologna intorno alle 10,30: "Non mi è stato torto un capello - le sue prime parole - ma ho subito una detenzione illegale, lo denuncerò" (Leggi).

Leggi tutto...

A Porcari sit-in per "Gabriele libero"

  • Pubblicato in Cronaca

IMG 20170422 WA0003Continuano a Lucca e in provincia le manifestazioni per richiedere alla Turchia il rilascio di Gabriele Del Grande, il regista e blogger di 34 anni, fermato domenica 9 aprile scorso dalla polizia turca e non ancora rilasciato. Questa mattina (22 aprile) si è svolto un sit in davanti alla sede del Comune di Porcari, in via Roma. Una iniziativa voluta dal primo cittadino Alberto Baccini che, naturalmente, era presente all'iniziativa. Il sindaco ha voluto esprimere vicinanza e solidarietà al giovane lucchese che ieri ha potuto finalmente parlare con console e avvocato, ma il cui rilascio non ha ancora tempi certi.

Leggi tutto...

Spiragli per Gabriele. Avvocato: fermato illegalmente

  • Pubblicato in Cronaca

DSC 1017Gabriele Del Grande sta bene, ma è ancora in sciopero della fame: ha potuto parlare con il suo legale ma non sa ancora se e soprattutto di cosa è accusato. Dopo il colloquio avuto anche con il console si sono aperti degli spiragli per il rilascio ma i tempi non si annunciano comunque brevi. La vistita si è svolta in mattinata, verso le 9, ora italiana e la conferma è arrivata dal ministro degli esteri, Angelino Alfano. "L'incontro di Gabriele Del Grande con il console e l'avvocato - spiega il titolare della Farnesina - ha avuto luogo. Gabriele ha avuto anche l'opportunità di incontrare da solo il proprio avvocato". "Ci risulta che Gabriele stia bene - prosegue il ministro - sta facendo uno sciopero della fame nutrendosi solo di liquidi. Ha comunque l'assistenza di un medico che io ho richiesto e ottenuto dalle autorità turche". Il colloquio si è svolto nel centro di detenzione amministrativa di Mugla, sulla costa egea della Turchia, dove è trattenuto il blogger.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter