Menu
RSS

Il decoro diventa "arte": al ristorante Olivieri si inaugura la nuova veranda

OLIVIERIVERNISSAGE copyPer dare uniformità all’ambiente urbano, al posto delle tende, l’amministrazione comunale di Viareggio da diverso tempo ha imposto alle attività della Passeggiata di adottare nuovi modelli di déhors come pedane con tavoli e sedie, coperte da tende anche allineate o ombrelloni. Un iter lunghissimo per la definizione e realizzazione delle strutture che ha permesso a molteplici attività turistiche un vero e proprio salto di qualità.

Leggi tutto...

Ombrelloni per disabili, l'assessore di Massarosa Barsotti replica a Sandra Mei

simonabarsotti“Partendo dal presupposto che dal 2010 il Comune di Viareggio, puntualmente dietro nostra ufficiale richiesta, ci assegna alcuni ombrelloni ai bagni Imperia e L’altro Mare, da destinare ai bambini di Chernobyl, che soggiornano da noi nel mese di luglio, ai ragazzi frequentanti il centro d’aggregazione il Guscio, a famiglie indigenti e comunque per necessità sociali, vorrei precisare quanto segue rispetto alle affermazioni dell’assessora Sandra Mei". Così inizia la replica dell'assessore di Massarosa Simona Barsotti sul tema degli ombrelloni per disabili al Principino.

Leggi tutto...

Laghetto dei cigni, l'Asl: "Gli animali stanno bene"

L1"Tutti gli animali si presentavano al momento del sopralluogo in buone condizioni dal punto di vista clinico e non mostravano segni di patologie in atto ne disturbi comportamentali": questo quanto riportato nel verbale redatto dai veterinari della Asl, Antonio Barsanti e Roberto Pieroni, che, il 17 maggio scorso, hanno effettuato un sopralluogo al laghetto dei cigni nella Pineta di Ponente a Viareggio. Sembra quindi conclusa a bagarre "pavoni stressati", proprio oggi che il volatile si è finalmente esibito in una ruota immortalata nelle foto dei passanti. "Basterà mantenere sempre una bassa densità di animali all’interno della struttura – si legge ancora nel rapporto - limitandosi al numero di animali attualmente presenti, asportando perciò gli eventuali nidiacei sia di anatidi che di pavoni. I giovani esemplari potranno essere destinati a popolare altre strutture, questo sarà possibile già dopo la prima settimana di vita, dato che sia i germani che i pavoni sono specie con nidiacei atti, cioè già autosufficienti alla nascita". Il laghetto verrà monitorato periodicamente per verificare lo stato di salute degli animali presenti e gli animali introdotti saranno tutti vaccinati.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter