Menu
RSS

Ritrovato l'85enne scomparso da casa a Montecarlo

  • Pubblicato in Cronaca

emiliozziE' stato ritrovato intorno alle 16,30 di questo pomeriggio, all'interno di un casolare sulle colline di Montecarlo l'anziano scomparso da casa questa mattina, apparentemente con propositi suicidi. L'85enne Giuseppe Emiliozzi era uscito di casa e aveva fatto perdere le sue tracce da questa mattina e subito era partito l'appello dei familiari per ricevere informazioni sugli spostamenti dell'anziano. Si è mobilitato anche il sindaco di Montecarlo, Vittorio Fantozzi, condividendo l'appello della nipote dell'uomo, Chiara Emiliozzi.

Leggi tutto...

Pulizia dei fiumi, appello dei sindaci per l'appuntamento di sabato mattina

bonifica2“Sabato mattina contribuiamo tutti a tutelare l’ambiente ed ad accogliere al meglio i turisti in arrivo. Partecipiamo insieme all’iniziativa Fiumi sicuri e puliti, spiagge più belle. Sono i sindaci della Versilia a lanciare l’assist per la manifestazione che, sabato mattina, vedrà coinvolti volontari, alunni delle scuole e migranti nella pulizia dei corsi d’acqua: in quella che a tutti gli effetti si configura come una grande “pulizia di primavera”, fatta di amore e rispetto per l’ambiente e i rii, di senso civico e di impegno per accogliere al meglio i turisti in arrivo. L’iniziativa è organizzata dal Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord, assieme ai Comuni e alle istituzioni, alle associazioni di volontariato, dei balneari e degli albergatori, alle organizzazioni agricole, alle aziende per la raccolta e il conferimento dei rifiuti solidi urbani e agli istituti scolastici.

Leggi tutto...

La famiglia di Gabriele: serve l'aiuto di tutti

  • Pubblicato in Cronaca

di Roberto Salotti
delgrandegabrL'attesa è di ora in ora sempre più angosciante. Ma con l'ansia cresce anche la convinzione e la determinazione a far sentire alta la voce, a tenere accesi i riflettori su Gabriele Del Grande. Una storia, la sua, fatta di battaglie e sfide per documentare la "guerra" quotidiana ai confini dell'Europa: un mestiere di vivere, più che di lavorare per l'autore del blog Fortress Europe. E ora quella voce, prima forse un po' isolata e da molti ignorata, è e deve restare in primo piano. E' questo il sommesso e composto messaggio della famiglia del giornalista e documentarista lucchese che da 11 giorni è in mano alle autorità turche che lo hanno fermato il 9 aprile scorso ad Hatay, al confine con la Siria. "Mi hanno fermato per il mio lavoro", ha detto Del Grande ieri telefonando alla compagna Alessandra d'Onofrio e agli amici (Leggi).
Oggi pomeriggio alcuni parenti di Del Grande saranno presenti alla manifestazione di piazza che si svolgerà al loggiato di Palazzo Pretorio (Leggi). Un presidio e un flash mob, organizzato su iniziativa del Comune e a cui hanno subito aderito tante associazioni, per "tenere alta l'attenzione" sul caso del regista e blogger che da ieri sera ha iniziato lo sciopero della fame, chiedendo a tutti di mobilitarsi. Non solo per lui, verrebbe da dire, ma per la difesa della libertà di raccontare quelle "terre ai margini" che da sempre sono al centro del suo impegno di giornalista.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter