Menu
RSS

In manette per il tentato furto di una bici

  • Pubblicato in Cronaca

polizia 113 generica 193878.660x368E' stato sorpreso mentre era intento a rompere il catenaccio che protegge una bicicletta nel tentativo di rubarla da una volante della polizia. Ed è scattato l'arresto.
È successo nel pomeriggio di ieri, allorchè una volante impegnata nel servizio di controllo del territorio, in via Fratti, all’esterno dell’ex ospedale Tarabacci, ha notato che un uomo, con un martello rosso, cercava di rompere un lucchetto di una catena di una bicicletta parcheggiata.

Leggi tutto...

Ladro arrestato dopo il furto nel bar

  • Pubblicato in Cronaca

di Roberto Salotti
IMG 4716E' stato catturato non appena uscito dal bar appena svaligiato. Un blitz, quello dei carabinieri, conclusosi con l'arresto del ladro che aveva colpito al Baby bar di viale Puccini a Sant'Anna. Inutile il tentativo di fuga e resistenza ai militari che lo hanno immobilizzato e condotto nella camera di sicurezza della caserma di Cortile degli Svizzeri dove ha atteso il processo per direttissima. In manette è finito Gherez Proietti, 30 anni, originario di Mantova ma residente ad Altopascio.
E' successo attorno alle 2,30 di stanotte (19 maggio). A dare l'allarme sono stati alcuni abitanti del posto, svegliati nel cuore della notte dal frastuono dei vetri infranti. Era il malvivente che aveva appena sfondato il vetro dell'ingresso del locale, di cui era un cliente abituale, entrando all'interno rubando generi alimentari e alcolici, buoni pasto, assegni e qualche spicciolo dal registratore di cassa.

Leggi tutto...

Danneggia l'auto del rivale e lo aggredisce

  • Pubblicato in Cronaca

Carabinieri auto di notteC'era la gelosia sullo sfondo di una violenta aggressione avvenuta nella serata di ieri (16 maggio) a Pietrasanta e per la quale è stato arrestato Giovanni Bresciani, 39 anni, già noto alle forze dell'ordine: è accusato di danneggiamento aggravato e lesioni personali. I carabinieri sono stati chiamati da alcuni passanti che hanno chiesto l'intervento per una violenta lite in via Nazario Sauro.
I militari intervenuti hanno bloccato Bresciani, soccorrendo il rivale, contro la cui auto poco prima il 39enne si era accanito utilizzando un piede di porco. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, il litigio sarebbe avvenuto per una donna contesa. Il ferito ha riportato escoriazioni alla regione sopracciliare sinistra e al volto ed è stato giudicato guaribile in pochi giorni.
Bresciani è stato trattenuto in camera di sicurezza e stamani è stato processato per direttissima. L'uomo ha patteggiato una condanna di 6 mesi di reclusione, con pena sospesa.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter