Menu
RSS

Marchetti (FI): "Giunta Altopascio maschera incapacità con le bugie"

marchetti1Maurizio Marchetti interviene a seguito della notizia relative alle fontane di piazza Umberto a Altopascio. “Leggere l’ennesima comunicazione stucchevole da parte di una amministrazione comunale che ha “festeggiato” (i cittadini meno, per la verità) un anno di nulla - dice l'ex sindaco - mi obbliga a confermare che questi dilettanti sotto tutela sono in malafede. Infatti prendersi meriti per avere riparato dopo un anno le fontane di piazza Umberto non mi pare sia cosa di cui vantarsi, anche se ha visto la partecipazione dell’a-team di Mario Sarti. Passando sopra la ridicola enfasi che cercano di inserire in ogni ambito (leggendario il comunicato dove annunciavano la sostituzione di una lampadina) è veramente insopportabile e infantile voler sempre dire che sono più bravi di quelli di prima".

Leggi tutto...

Un anno di mandato D'Ambrosio, Fagni: "Non ha fatto nulla"

fagniIl bilancio di un anno di mandato non va giù a Francesco Fagni, capogruppo di opposizione ad Altopascio, che si dice "esterrefatto" dalle dichiarazioni del primo cittadino Sara D'Ambrosio.
"C'è da restare esterrefatti - dice - a leggere le dichiarazioni del sindaco D'Ambrosio. Il suo è stato un anno di nulla, semplicemente. E allora si va di nuovo a cercare la passata amministrazione... colpevole ad esempio di aver inaugurato la nuova biblioteca (un vero gioiello tra l'altro) con l'ascensore non ancora funzionante e per questo dice "inaccessibile a molti". Ma lo sa la sindaca che la biblioteca era lì da trent'anni e che è stata sempre accessibilissima seppure l'ascensore non ci sia mai stato? L'ascensore lo abbiamo messo noi durante la ristrutturazione; non era ancora attivo il giorno dell'inaugurazione è vero, ma ad attivarlo ci vogliono (pratiche comprese) sì e no 15 giorni, possibile che loro non ci siano riusciti in un anno?". "Parla poi di contenziosi, di eredità come Via Gavinana - prosegue Fagni - come se avessimo lasciato dei disastri, quando invece i disastri li ha fatti lei rallentando e ostacolando i lavori già partiti soltanto per incapacità o peggio, per voler mettere in cattiva luce il lavoro dell'amministrazione precedente. La verità è che ciò che si è visto fino ad ora in giro è solo merito di quell'eredità di cui parla, lavori che riuscimmo a far partire alla fine del mandato scorso non perchè c'erano le elezioni, ma perchè sapemmo cogliere l'opportunità che fu data dal governo ai Comuni virtuosi come il nostro di appaltare in un mese (era questa la discriminante), tutta una serie di lavori potendoli estromettere dal patto di stabilità. Senza quell'eredità oggi non saprebbe di cosa parlare se non dei disastri che ha causato lei proprio a partire da quell'azzeramento delle posizioni organizzative da lei tanto decantato, che così com'è stato fatto (malissimo) ha tenuto bloccato il Comune per un anno".

Leggi tutto...

Fabbriche di Vergemoli, finanziate opere per 1,2 milioni di euro

Quasi 200michele giannini portraitmila euro di avanzo nel 2016, progetti finanziati per 1 milione e 200 mila euro; sono questi i numeri del comune di Fabbriche di Vergemoli presentati dal sindaco Michele Giannini. “Siamo estremamente soddisfatti dello stato dei conti del comune di Fabbriche di Vergemoli che ha chiuso l'annualità 2016 con l'avanzo di amministrazione di ben 188 mila euro e fondi vincolati per oltre 200 mila euro. Cifre così importanti nascono sicuramente dai benefici che abbiamo avuto dalla fusione ma anche dall' attenzione che poniamo a qualsiasi intervento che facciamo, a significare che non spendiamo per il gusto di spendere ma bensì cerchiamo di investire dove ci sono reali necessità”.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter