Menu
RSS

Scoperto canile clandestino, denunciati i gestori

  • Pubblicato in Cronaca

bracconieriI latrati dei cuccioli si sentivano da lontano, ma il recinto isolato in mezzo alla campagna di Lucca, era ben nascosto. Dietro una rete fatiscente, coperti a malapena con lamiere, tavole o altri materiali di fortuna, c'erano cani da guardia che facevano da improbabili sentinelle ad un canile clandestino dove venivano allevati cani di una razza pregiata, venduti poi al nero e senza alcun rispetto della normativa in materia. E' quanto hanno scoperto i carabinieri forestali del nucleo investigativo di Lucca, allertati dalla stazione dei militari di San Concordio.
Quando sono entrati all’interno della recinzione hanno trovato, circondati da ben trenta cani, di cui diciotto cuccioli pronti per la vendita, tutti ammassati in box di misure inadeguati e non idonei a garantire condizioni igienico sanitarie soddisfacenti, privi di apparati di canalizzazione e smaltimento dei liquami, che erano ammassati in un angolo.

Leggi tutto...

Usavano la carta di una donna per ricaricare i telefoni

  • Pubblicato in Cronaca

carabinieriradioI carabinieri di Forte dei Marmi hanno denunciato in stato di libertà 4 uomini di origine nigeriana ed una donna georgiana, tutti residenti in Puglia ed incensurati, di cui uno richiedente asilo, per indebito utilizzo di carte di credito.
In particolare i militari hanno accertato che gli stranieri sin dal 2015 avevano eseguito numerose ricariche telefoniche per importi variabili tra i 25 e i 100 euro utilizzando una carta di credito intestata ad una donna residente a Milano che gli indagati erano riusciti a clonare. In totale la malcapitata si è vista indebitamente imputare spese per oltre 3000 euro.

Leggi tutto...

Turisti raggirati con i falsi affitti: scattano denunce

  • Pubblicato in Cronaca

carabiniericontrolliTuristi truffati con falsi annunci online. Due indagini su altrettanti episodi sono state concluse dai carabinieri che hanno denunciato gli impostori. In un primo caso, a sporgere denuncia era stata una straniera che avrebbe voluto trascorrere la scorsa estate a Forte dei Marmi e che per questo aveva deciso di affittare un’abitazione aderendo ad un annuncio pubblicato tramite un noto sito specializzato da 2 presunti agenti immobiliari e dalla proprietaria. Per concludere la stipula del contratto di locazione la malcapitata aveva versato un acconto eseguendo un bonifico bancario di oltre 600 euro ma nel mese di agosto dello scorso anno, una volta giunta a Forte dei Marmi, ha scoperto che all’indirizzo indicato non era presente alcuna abitazione.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter