Menu
RSS

Bufala su scuole chiuse, Lucca e Altopascio denunciano

  • Pubblicato in Cronaca

24991347 10156066397101979 421388779221069551 nScuole aperte o chiuse per l'allerta maltempo? In una giornata convulsa sul fronte della comunicazione delle decisioni dei singoli Comuni, genitori e famiglie si sono scatenati sui social network alla ricerca delle risposte. Come se non bastasse, quando ormai le comunicazioni ufficiali erano state diramate, si è aggiunta la bufala diffusa forse da chi, per saltare un altro giorno di scuola, ha pensato ad una bravata. E’ successo a Lucca, ma l'amministrazione comunale informata dell'accaduto non è stata a guardare. Ribadendo, infatti, che domani (12 dicembre) tutte le scuole di ordine e grado sul territorio comunale saranno aperte, il Comune di Lucca ha reso noto di aver depositato una denuncia.

Leggi tutto...

Con la droga nel furgone: due arresti e una denuncia

  • Pubblicato in Cronaca

carabinieri NOTTE1Tre arresti e una denuncia per i carabinieri. Questo l'esito dei controlli del comando provinciale dei carabinieri, con servizi mirati sul territorio.
Nel mese di novembre sono stati impiegati complessivamente 300 carabinieri, con il supporto delle unità cinofile. Nel corso degli stessi sono stati attuati posti di controllo in prossimità dei caselli autostradali, lungo le principali arterie stradali della provincia ed in quelle secondarie. Complessivamente sono stati controllati oltre 400 automezzi ed identificate 700 persone, centocinquanta delle quali positive alla banca dati e la cui posizione, in relazione alle circostanze di tempo e di luogo, è ora al vaglio degli organi investigativi.

Leggi tutto...

Altopascio, minacce al politico: “Ti tagliamo la gola”

  • Pubblicato in Cronaca

ALTOPASCIO Municipio“Sensi continua e ti tagliamo la gola!!!” e un trincetto nella cassetta della posta. E' questa la minaccia che il presidente del consiglio comunale di Altopascio Sergio Sensi si è visto recapitare questa mattina (29 novembre) quando ha aperto la cassetta della lettere. Un messaggio intimidatorio con un sottotesto nemmeno tanto implicito. Il foglio e il trincetto erano in una busta nella cassetta della posta della sua abitazione privata, all'apparenza una normale busta senza segni identificativi. Quando l'ha aperta l'esponente della maggioranza in consiglio comunale ha trovato invece l'amara sorpresa: il foglio A4 di colore bianco piegato in due. Quando lo ha aperto l'amara sorpresa: al suo interno un taglierino rosso e sul foglio la frase intimidatoria.
Un episodio su cui il presidente del Consiglio non ha voluto rilasciare commenti o dichiarazioni, almeno a caldo, anche se subito questa mattina ha fatto denuncia ai carabinieri di Altopascio, che hanno verbalizzato l'accaduto.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter