Menu
RSS

Sparite le trote dalla riserva: “E' stato un dispetto”

di Roberto Salotti
bracconieriQualcuno, a Camporgiano, lo aveva avvertito. Ma lui ha voluto lo stesso raccogliere la sfida: ripopolare di trote la riserva nell'alto Serchio per iniziare un progetto in grado di promuovere non solo la pesca sportiva in questo fazzoletto di terra nel cuore della Garfagnana, ma anche di incentivare, in questo modo, il turismo. Tanto che è stato lanciato anche un sito internet (www.pescareingarfagnana.it), per invogliare dalla Toscana gli amanti di questo sport a visitare il circondario e a soggiornare nel verde delle montagne della provincia di Lucca. Niccolò Carotti è un fiorentino doc ma ha creduto fin da subito nel progetto della Garfagnana: "Non getterò la spugna - afferma - noi andremo avanti".

Leggi tutto...

Orti urbani, al via il bando del Comune di Lucca

comuneluccaDopo l’avvio degli Orti didattici, cominciano a prendere forma anche gli Orti urbani. L’amministrazione comunale ha infatti pubblicato il bando che consentirà a ben 45 persone di avere in gestione diretta un appezzamento di terreno alla Fattoria degli Albogatti sul fiume Serchio, dove poter allestire un orto ad uso familiare. Gli appezzamenti di terra in questione hanno una superficie di circa 50 metri quadrati ciascuno e saranno affidati tramite graduatoria ad altrettanti cittadini che ne faranno richiesta.

Leggi tutto...

Smaltiva rifiuti nel Serchio, imprenditore multato

  • Pubblicato in Cronaca

raspinicontrolliSmaltiva merci e rifiuti nella golena del fiume Serchio, senza alcun tipo di autorizzazione: un imprenditore di 50 anni, residente a Cerasomma, è stato smascherato dalla polizia municipale e adesso dovrà pagare una multa salatissima: ben 26mila euro. E' uno dei più recenti risultati ottenuti nei controlli che da quasi due anni il nucleo ambiente della Polizia municipale svolge per fermare  chi inquina di rifiuti le sponde del Serchio. Il livello di attenzione della polizia municipale è aumentato ulteriormente negli ultimi mesi, quando gli agenti si sono trovati a intervenire su situazioni di tale inciviltà che, hanno pensato gli stessi investigatori, non potevano avere i connotati del semplice abbandono, dovuto a trascuratezza nel conferimento dei rifiuti, ma apparivano in modo evidente frutto dell’attività di persone prive di qualsiasi senso civico e operanti nel settore rifiuti. 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter