Menu
RSS

Ladro messo in fuga e inseguito

  • Pubblicato in Cronaca

furto ladroUn ladro solitario in bicicletta colpisce in pieno giorno in una casa di Antraccoli, mentre i proprietari sono in un'altra stanza, e poi - dopo essere stato sorpreso - viene messo in fuga e inseguito dai vicini. Una corsa vana di alcuni abitanti per le strade del paese, perché il malvivente, almeno per ora, è riuscito a farla franca. L'episodio alquanto movimentato è avvenuto attorno all'ora di pranzo di oggi (24 marzo) in via Fonda, nella frazione alle porte di Lucca. Un residente si è messo a caccia del ladruncolo, seguendolo con l'auto sulla via Romana ma il malvivente è stato più veloce ed è riuscito a dileguarsi senza lasciare traccia. Più tardi è stato bloccato un giovane sospetto che era sembrato corrispondere alla descrizione fatta da chi lo aveva visto allontanarsi dall'abitazione presa mira, ma dagli accertamenti svolti, è risultato estraneo ai fatti: era un semplice passante scambiato per l'autore del colpo.

Leggi tutto...

Banda delle slot svaligia il bar in due minuti

  • Pubblicato in Cronaca

di Roberto Salotti
IMG 2026Hanno svaligiato il bar Peter Pan di via Dante Alighieri mentre, a pochi metri di distanza, decine di giovani stavano facendo serata in un altro locale. La banda delle slot machine non si è fatta però notare da nessuno: i ladri, attorno alle 21,50 di ieri (23 marzo) hanno sfondato la porta d'ingresso a vetri dell'esercizio di Donatello Spina, forse armati di mazza o piccone. E’ subito entrato in azione l'allarme collegato ad un istituto di vigilanza privato, ma i ladri in meno di due minuti hanno aperto e ripulito la macchinetta cambiamonete e rubato i soldi del fondo cassa. All'arrivo delle guardie giurate non c'era più nessuno: la gang era già sparita con un bottino non inferiore ai duemila euro.

Leggi tutto...

Agromafie, Lucca quasi immune ma è allarme furti gasolio

ciboL’agricoltura e l’agroalimentare sono un piatto “goloso” per la criminalità organizzata. Nel 2016 ha fatto registrare un salto del 30 per cento del volume d’affari a livello nazionale stimato in circa 21,8 miliardi di euro. La Provincia di Lucca si posiziona a meta classifica, al 67esimo posto nella speciale graduatoria dell’intensità provinciale del fenomeno agromafie nel settore agroindustriale subito dietro ad Arezzo (65esimo) e Grosseto (66esimo) e prima di Massa Carrara (68esimo) e Pisa (69esimo). A dirlo è il quinto Rapporto agromafie elaborato da Coldiretti in collaborazione con Eurispes e l’Osservatorio sulla criminalità agroalimentare.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter