Menu
RSS

Ruba liquori al supermercato: arrestato

  • Pubblicato in Cronaca

poliziaarrestoE' stato sorpreso a rubare bottiglie di liquori in un supermercato di via di Tempagnano a Lucca ed è stato arrestato. A far scattare le manette ai polsi del ladro gli agenti delle volanti della questura, intervenute sabato scorso (19 agosto) al negozio dopo la segnalazione del personale. Arrivati sul posto, i poliziotti hanno bloccato Arturas Moisejevas, lituano di 40 anni, già noto alle forze dell'ordine per reati contro il patrimonio. E' stato trovato con delle bottiglie di liquore appena rubate e con un coltello a serramanico nascosto in uno zaino che aveva con sé.
Arrestato per furto aggravato e violazione della legge sulle armi, stamattina è stato giudicato per direttissima in tribunale e condannato alla pena di quattro mesi di reclusione.

Leggi tutto...

Due in manette mentre tentano di rubare bici

  • Pubblicato in Cronaca

polizia controlli strada 2Ha finto di parlare al cellulare per non destare ulteriori sospetti nella polizia che invece lo aveva appena notato mentre si trovava a terra per forzare la catena di una bicicletta legata ad una rastrelliera di piazzale Ricasoli. Un tentativo goffo quanto inutile di evitare l'arresto, visto che i poliziotti della squadra volanti che lo hanno subito ammanettato hanno verificato che il malvivente stava parlando con sé stesso. Nei guai è finito anche il complice, pure lui tutto impegnato a far finta di avere una conversazione in strada, mentre in realtà faceva da palo per evitare spiacevoli sorprese, che poi sono in effetti arrivate. Un siparietto conclusosi con l'arresto di entrambi andato in scena domenica mattina (20 agosto) attorno a mezzogiorno a Lucca.

Leggi tutto...

Ladri in motorino fanno furti nelle case

  • Pubblicato in Cronaca

carabinieri25Giornata movimentata sul fronte dei furti a Lucca e nella Piana, complici anche le ultime giornate di ferie prima del rientro dalle vacanze agostane. E’ stato un vero e proprio raid quello che hanno tentato una coppia rimasta ignota nella zona della Maolina. La tecnica era semplice quanto potenzialmente efficace. In sella a un motorino hanno percorso tutta la strada della frazione collinare lucchese, suonando ai campanelli delle ville e villette di cui pullula la zona residenziale. Ricevendo risposta si allontanavano con la scusa di aver sbagliato, altrimenti cercavano il mezzo più efficace per introdursi nelle case. Ma uno dei residenti della zona, ricevuta la visita sospetta, non ci ha visto chiaro, ed ha allertato i carabinieri. I militari sono arrivati sul posto, ma i due, forse accortisi di avere dato fin troppo nell’occhio, anche in maniera un po’ maldestra, si erano nel frattempo dileguati.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter