Menu
RSS

Danno erario, condannati ex direttore e funzionari Asl

  • Pubblicato in Cronaca

aulatribunaleLa gestione del bar tavola calda della Roberto Triti Srl all'ospedale Santa Croce di Castelnuovo Garfagnana ha provocato un danno erariale all'Asl. E’ quanto confermano nella sentenza che condanna l'ex direttore Oreste Tavanti e altri tre ex funzionari e amministrativi della ’vecchia’ Asl 2 di Lucca a risarcire una somma complessiva a 60mila euro. Una cifra che sebbene ridotta dai giudici rispetto a quella di 118.467,88 proposta dalla procura della Corte dei Conti sarebbe corrispondente al danno provocato dalla mancata disdetta del contratto di locale del bar (nell'anno 2006) per il periodo compreso tra il 2009 e il 2014. Per l'accusa e così anche per i giudici, ex direttore e ex funzionari coinvolti non avrebbero agito secondo criteri di "economicità", non procedendo alla disdetta e alla successiva pubblicazione di un bando per la concessione del servizio.

Leggi tutto...

Avvocati penalisti in sciopero a Lucca contro riforma

  • Pubblicato in Cronaca

camera penale“Il progetto di riforma del processo penale è fumo negli occhi, una trovata elettorale scandita da scelte schizofreniche”: è il duro attacco rivolto oggi (20 marzo) dalla Camera penale di Lucca, che aderirà all’astensione nazionale dalle udienze proclamata dal 20 al 24 marzo. Per il 23 marzo, inoltre, è in pronta una manifestazione nazionale. Le falle del nuovo sistema vengono segnalate in successione: secondo gli avvocati del foro lucchese la nuova impostazione mortifica i principi e le garanzie fondamentali, allungando in modo ingiustificato i tempi del processo, con la dilatazione dei tempi di prescrizione. Inoltre aumenta le pene per i reati contro il patrimonio e stabilisce la partecipazione a distanza al processo da parte dei detenuti.

Leggi tutto...

Assistenza domiciliare, legittimo l'affidamento

comuneluccaIl servizio di assistenza domiciliare diretta del Comune deve restare al Consorzio Costa Toscana, che se l'era aggiudicato partecipando alla gara pubblica. E’ l'esito della sentenza dei giudici del Consiglio di Stato sul ricorso presentato sia dal Consorzio Costa Toscana che dal Comune di Lucca, riuniti in un unico procedimento, per chiedere la riforma della sentenza del Tar di segno esattamente contrario (Leggi). In primo grado, infatti, i giudici amministrativi avevano dato ragione alla ricorrente, la Cooperativa Zenit che era arrivata seconda alla selezione pubblica. Ora, quel pronunciamento è stato annullato con la sentenza scritta il 19 gennaio scorso ma depositata soltanto oggi (6 febbraio). C'è da dire comunque che la cooperativa assegnataria aveva già ottenuto, con un'ordinanza cautelare, la sospensione degli effetti della sentenza di primo grado.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter