Menu
RSS

Confcooperative: "Settore pesca a rischio senza gli sgravi contributivi"

pescaTremila lavoratori, 600 pescherecci e tutto l’indotto legato al mondo della pesca: un intero sistema economico in allarme per la cancellazione improvvisa del regime contributivo che da venti anni è applicato al sistema pesca, con la richiesta dei contributi Inps e Inail, maggiorati anche del 50 per cento, per il 2017. Se non verranno ripristinati gli sgravi contributi previsti dalla legge 30 del 1998, secondo Confcooperative si apre uno scenario drastico per la filiera ittica. La prima scadenza è venerdì prossimo, 16 febbraio, con il versamento da parte delle imprese dei contributi Inail. I ministeri delle politiche agricole e del lavoro hanno assicurato che verrà emanata in tempo utile una circolare per ripristinare il consueto regime contributivo, ma sono giorni di grandi preoccupazione per il settore.

Leggi tutto...

Pesce non in regola, maximulte ai ristoranti

  • Pubblicato in Cronaca

controlliristorantiControlli intensificati, durante le festività natalizie, da parte della Capitaneria di Porto, nell'ambito dell'operazione denominata Dirty Market.
Il personale ispettivo di Capitaneria di Porto e Ufficio Locale Marittimo di Forte dei Marmi hanno sanzionato complessivamente 11 operatori, per un totale di 18740 euro. Circa 160 chili di pesce sono stati sottoposti a sequestro in 7 differenti operazioni, compresi anche vari attrezzi illegali tipo nasse, palangari e cerchiaie artigianali utilizzate in particolare per la raccolta del novellame d’anguilla.

Leggi tutto...

Rete a strascico fuori legge, multato peschereccio

  • Pubblicato in Cronaca

MOTOVEDETTA CP 813 IN AZIONE 1Un peschereccio a strascico della marineria locale che utilizzava una rete con la parte terminale con maglie di ampiezza inferiore ad 10 millimetri, in violazione alla normativa nazionale ed internazionale vigente in materia di pesca che prevede quale misura minima per le reti da traino 50 millimetri, è stato pizzicato nei controlli della guardia costiera.
L’illecito è stato accertato a circa 20 miglia dalla costa di Viareggio. I militari al momento del controllo hanno subito intimato al comandante del peschereccio il salpamento della rete, verificando così l’irregolarità del sistema di pesca utilizzato, particolarmente pericoloso per l’impatto negativo che produce sullo sfruttamento delle specie ittiche, in particolare quelle di piccola taglia, ancora allo stato giovanile, non ancora capaci di riprodursi.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter