Menu
RSS

Presa a schiaffi dai ladri trovati in casa

  • Pubblicato in Cronaca

car1Erano appena riusciti a rubare pochi spiccioli, trovati in una casa di via Regione Marche ad Altopascio dove i malviventi, almeno due, erano riusciti ad entrare dopo aver forzato una porta di ingresso. Ma sono stati sorpresi sulla porta di casa dalla proprietaria che, capito quello che stava accadendo, ha iniziato a gridare per attirare l’attenzione. I malviventi per garantirsi la fuga, a quel punto hanno spintonato e schiaffeggiato la donna per poi darsela a gambe e far perdere le proprie tracce.

Leggi tutto...

Schiaffeggia bimbi per strada, nuovi guai per rapinatrice

  • Pubblicato in Cronaca

polizia-volante-sportello-2Nuovi guai giudiziari per la 34enne di San Vito che la sera del 2 ottobre era stata arrestata dalla polizia dopo aver rapinato un podista di ritorno dal classico giro di mura, simulando di sentirsi male ed aggredendolo con una bottigliata in testa. La donna, che attualmente è in carcere a Pisa a seguito di questo episodio, è stata denunciata dalla Squadra Mobile per altri due episodi: nel pomeriggio dell'1 ottobre in via Carlo Petri a San Vito aveva schiaffeggiato senza apparente motivo due adolescenti fermi a chiacchierare in strada. In base alla descrizione fornita dai due bimbi gli investigatori hanno loro mostrato un album con alcune foto di donne dalle fattezze simili. L'autrice è stata riconosciuta e denunciata per percosse. L'altro episodio è avvenuto in successione, la notte tra il 1 ed il 2 ottobre: alle 3,50 la donna ha chiamato il 113 sostenendo che avevano appena ammazzato un uomo davanti casa sua. Poi ha chiamato il 112 sostenendo che l'uomo si era impiccato e penzolava dal ramo di una pianta davanti alla sua abitazione. Sul posto sono accorsi una pattuglia della polizia ed un'ambulanza, per tentare di soccorrere il malcapitato, del quale però non è stata trovata alcuna traccia. Dopo aver cercato per tutto l'isolato gli agenti hanno suonato alla porta della richiedente, che ha risposto di non voler aprire ai poliziotti ed ai sanitari. Verificato che si era trattato di una simulazione, la donna è stata denunciata dalla Squadra Mobile per procurato allarme.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter