Menu
RSS

Lucca Jazz Donna, due giorni di emozioni al S. Girolamo

Pandolfi MariellaJazz, elettronica, contaminazione e progetti originali per l’ultimo fine settimana di Lucca Jazz Donna, prima del gran finale, previsto per domenica 22 ottobre nella chiesa di San Francesco con Amii Stewart. Due serate nel teatro di San Girolamo a ingresso libero, con tre set ciascuno. Si parte domani (13 ottobre) alle 21,15 primi due set con la Filibusta Records che presenta Francesca Fusco featuring Oltre Project (Lorenzo Apicella al pianoforte; Luigi Tresca al sax soprano/alto; Luca Bulgarelli al contrabbasso; Francesco Merenda all batteria) e Francesca Palamidessi featuring Monkey Tempura (Francesca Palamidessi a voce, elettronica; Carlo Ferro a pianoforte, tastiere, elettronica; Francesco De Palma al basso; Marco Tardioli alla batteria). 

Francesca Fusco eseguirà brani tratti dal suo disco d'esordio Coloured shadows, composizioni scritte e arrangiate da Lorenzo Apicella, di cui è autrice di alcuni testi. Approfondisce il suo percorso di autrice proponendo anche nuovi testi e arrangiamenti di capolavori di grandissimi musicisti come Kenny Wheeler, Paolo Damiani e Pat Metheny, accompagnata dalla band Oltre Project. Francesca Palamidessi presenta invece un progetto che miscela jazz, elettronica, psichedelia e prog adatto anche a un pubblico giovane, da live club, con il nuovo gruppo Monkey Tempura. Il repertorio è tratto dal disco in uscita Ready / Set / Go!, un insieme di composizioni originali fra canzone, synth-pop e jazz moderno dal sound elettronico. I brani trattano temi fra fantasia e realtà, raccontando storie fuori dall’ordinario ognuna con un’ambientazione sonora specifica. Un territorio creativo in cui i componenti del gruppo hanno convogliato le loro diverse influenze, che vanno dall’improvvisazione libera, al rock, al soul fino all’elettronica. Vincitrice 2015 del concorso Voicingers (international jazz competition for singing musicians), Palamidessi è cantante, producer e musicista elettronica e jazz. Formatasi in Belgio, il suo stile è una combinazione unica di voce ed elettronica, dalle improvvisazioni libere all’utilizzo di synths, kaosspads ed effettistica, al jazz e al rock. Nel terzo set, per la Max Sound Records sul palco il Mariella Pandolfi Quartet con Bye Bach Blues: Mariella Pandolfi al piano, Françoise Derissen al violino, Massimo Mercogliano al contrabbasso e Giuseppe La Pusata alla batteria. Mariella Pandolfi ha pubblicato nel gennaio 2010 il suo primo lavoro discografico Mrj, che contiene sue composizioni originali. Nel 2011 ha curato la direzione musicale del musical Edith Piaff, lo spettacolo, partecipando anche nel ruolo di Margherite Monnot, la pianista della celebre cantante francese. Dal 2012 propone progetti musicali basati sull’incontro tra musica classica e improvvisazione jazz quali Bye Bach Blues, Suono di Napoli, I quattro elementi. Mariella Pandolfi svolge un’intensa attività concertistica sia da solista sia in varie formazioni e orchestre. Françoise Derissen, violinista di nazionalità belga, ha fatto parte di diverse formazioni jazz e jazz-rock e con la band 'C’è un effel c’è' ha registrato un disco. Ha partecipato a diverse rassegne e festival internazionali e collaborato con band e diversi musicisti con cui ha effettuato registrazioni come Christian Merveille, Jean-Pierre Catoul, Einstürzende Neubauten, Daniel Romeo Fabrice Alleman, compositore e arrangiatore Renaud Lhoest. Presenta Michela Panigada, esperta comunicatrice, creativa e organizzatrice di eventi, da sempre a contatto con il mondo artistico e culturale, non solo lucchese. La serata, a ingresso libero, è dedicata all’associazione Unicef. Sabato (14 ottobre), appuntamento con Stefania Tallini e il suo Intimidade Piano solo, il Letizia Felluga Trio con Starting from tonight…, Claudia Bardagi (AlfaMusic Records). Nel pomeriggio di entrambi i giorni, dalle 16,30 alle 18,30, al negozio Skystone&Songs ci sarà un incontro con le artiste. Lucca Jazz Donna, alla sua tredicesima edizione, è organizzato dal Circolo Lucca Jazz insieme al Comune di Lucca, al Comune di Capannori, alla Provincia di Lucca, con il sostegno dalla Regione Toscana, della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e della Fondazione Banca del Monte di Lucca e il patrocinio delle pari opportunità della Regione Toscana. Informazioni e programma completo su www.luccajazzdonna.it

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter