Menu
RSS

La Via Crucis di Liszt in San Pietro Somaldi con i Vox Alia Ensemble

VoxAliaEnsembleVoxAlia.ensemble Cantori Lucca organizza per sabato 12 aprile alle 21 nella Chiesa di San Pietro Somaldi a Lucca un concerto di carattere meditativo ispirato al pio esercizio del cammino devozionale proprio della Settimana Santa, la Via Crucis di Franz Liszt.

Alcuni precisi riferimenti alla settimana santa fanno capire che questa opera è stata pensata per il prototipo delle vie crucis liturgiche e cioè quella del venerdì santo. Si è pensato quindi di proporre alcuni inserimenti tratti da tre brani della millenaria tradizione monodica cristiana come l’inno di passione Vexilla Regis, suggerito dalla composizione stessa, e inoltre Crux Fidelis e Popule meus (Improperi), composizioni liturgiche proprie del venerdì santo. Negli ultimi 20 anni della sua vita Franz Liszt scrisse quasi esclusivamente musica religiosa, in uno stile compositivo radicalmente cambiato, in stretta osservanza di un suo grande desiderio, volto a rinnovare la musica sacra, a suo avviso decaduta ad un livello troppo superficiale.
Liszt lavorò alla Via Crucis dal 1873 fino al 1878. Seppe forgiare elementi apparentemente contrastanti o distanti nel tempo in un’unica unità compositiva. Quattro stazioni sono soltanto strumentali. Nella VI Liszt include il corale O Haupt voll Blut und Wunden (J. S. Bach, su testo di Paul Gerhardt, inserito nella Matthäus-Passion BWV 244), con un’armonizzazione abbastanza aderente a quella originale di Bach. Le parti corali saranno eseguite da VoxAlia.ensemble Cantori Lucca diretti dal maestro Livio Picotti. Accompagnerà all'organo il maestro Eliseo Sandretti. Solista Luciano Bonci. Ingresso gratuito.
VoxAlia.ensemble cantori Lucca
Nella rinnovata compagine lucchese, nasce dall’esperienza di ricerca e approfondimento del suono promosse dal centro ricerca vocale del maestro Livio Picotti. La formazione corale adotta il nome e la metodologia dell’ensemble Voxalia nato a Venezia nel lontano 1992 e specializzato in un repertorio sacro e profano medievale, rinascimentale e barocco con incursioni nella musica del ‘900. La direzione artistica del maestro Livio Picotti è stata confermata nell’esperienza lucchese e l’ensemble realizza progetti anche in collaborazione con Cantus Anthimi e Capella Ducale Venezia, due prestigiosi ensemble vocali specializzati nel repertorio medievale, rinascimentale e barocco.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter