Menu
RSS

Il documentario di Orson Welles e "Fiorile" dei Taviani per il Cineforum Ezechiele

Consueto doppio appuntamento con le proiezioni del cineforum Ezechiele. Si parte domani (1 dicembre) alle 21,30 al cinema Astra con il documentario Il Mago, l'incredibile vita di Orson Welles di Chuck Workman. Una produzione realizzata raccogliendo materiali d'archivio, dichiarazioni dei famigliari e degli estimatori, fotogrammi rarissimi, flash di bozzetti, soggetti e giornalieri dal set che mettono ancora più a fuoco il radicarsi dell'ideologia di Welles e delle sue esperienze con l'arte e la sperimentazione
Mercoledì per le celebrazioni della Festa della Toscana c'è Fiorile dei fratelli Taviani a ingresso gratuito con la collaborazione della Provincia di Lucca.  Duecento anni in quattro episodi che compongono il film raccontando delle vicende della famiglia Benedetti e al contempo delle evoluzioni della storia, della politica e della società di quello che fu il Granducato di Toscana.

Leggi tutto...

Il Pegaso d'oro 2015 ai fratelli Taviani

tavianiIl Pegaso d'oro 2015 apre nel segno del cinema di qualità. Il presidente della Regione Enrico Rossi consegnerà infatti il premio ai registi toscani Paolo e Vittorio Taviani, lunedì (12 gennaio), alle 15, a Palazzo Strozzi Sacrati in Piazza del Duomo 10. Quelli della Compagnia Fst propongono poi per l'occasione due proiezioni al cinema Odeon di Firenze in Piazza Strozzi: alle 18 Padre Padrone (film del 1977, vincitore della Palma d'Oro a Cannes, tratto dall'omonimo libro di Gavino Ledda) e alle 20,30 La Notte di San Lorenzo (film del 1982, Grand Prix della Giuria al Festival di Cannes).

Leggi tutto...

Doppio appuntamento con il Cineforum Ezechiele. In prima visione “The look of silence”

Consueto doppio appuntamento per il Cineforum Ezechiele questa settimana fra prime visioni ed essai. Si parte domani (18 novembre) alle 21,30 con The look of silence di Joshua Oppenheimer. Indonesia: tra il 1965 e il 1966 il generale Suharto prende il potere e dà il via a una delle più sanguinose epurazioni della Storia. Con la complicità e il supporto dell’esercito indonesiano, gruppi para-militari massacrano oltre un milione di persone, tra comunisti, minoranze etniche e oppositori politici. Nato nel 1968, Adi non ha mai conosciuto suo fratello, mutilato e ucciso barbaramente da alcuni membri del Komando Aksi nell’eccidio del Silk River. Arriverà però a incontrare e confrontarsi con i responsabili di quell’atroce delitto, in un percorso che ha come obiettivo quello di tutti i grandi viaggi: la ricerca e l’affermazione della verità. Oppenheimer, in questo controcanto di The Act of Killing, le stesse vicende con gli occhi delle vittime, segue Adi, fratello di un uomo ferito da quelle purghe anticomuniste, sopravvissuto a stento e poi biecamente trucidato, e lo accompagna in visita agli antichi assassini e alle loro famiglie. Adi è attonito. Oppenheimer registra. E in questo confronto, meglio che in mille parole, si legge sui corpi, nei gesti, limpidamente, come la Storia agisce, spergiura e mistifica. Gran Premio della Giuria al Festival di Venezia 2014.
Mercoledì in occasione della Festa della Toscana all'auditorium della Fondazione Banca del Monte in programma invece Good Morning Babilonia di Paolo e Vittorio Taviani con Vincent Spano, Joaquim De Almeida. Ingresso gratuito in collaborazione con la Provincia di Lucca.
Per accedere alle proiezioni è necessaria la tessera che ha durata annuale ed ha un costo di 5 euro. Si può sottoscrivere direttamente al cinema e all'Auditorium. Il biglietto per le proiezioni al Cinema Astra (salvo diversamente indicato) ha un costo di 5 euro.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter