Menu
RSS

Nuovo cda per la società editrice di Lucca in Diretta

rumbo1Rinnovo di cariche per la società editrice di Lucca in Diretta, Il Cuoio in Diretta e Il Serchio in Diretta. La presidenza è stata affidata a Pierluigi Rumbo e la vicepresidenza a Nicola Giannecchini. Con l’arrivo del nuovo presidente, l’azienda fa un ulteriore passo in avanti verso il consolidamento in un panorama editoriale in perenne mutamento che, oggi più che mai, necessita di realtà strutturate in grado di rispondere alle sfide del mercato.

“Ho accettato questo ruolo – dice Pierluigi Rumbo, imprenditore a capo dell’azienda AlpiPan, produttrice di alimenti senza glutine – così come di entrare all’interno della compagine societaria qualche mese fa perché credo fortemente in questo modo di fare giornalismo; una passione quella per il giornalismo, nata ai tempi dell’università, quando ho collaborato con Il Tirreno in qualità di giornalista pubblicista e mai più svanita. Sono rimasto colpito, in primis come lettore, dall’informazione pulita, precisa, equilibrata e puntuale che, in ogni momento della giornata è in grado di aggiornare su tutto quanto succede nei territori, dalla cronaca alla politica, dalla cultura allo sport; il merito è di una squadra di giornalisti professionisti e di un gruppo di collaboratori motivati, che ogni giorno forniscono ai lucchesi, agli abitanti del comprensorio del Cuoio, ai versiliesi e ai residenti nella Valle del Serchio, informazioni puntuali ed in tempo reale”.
“A parlare del successo di questa iniziativa – prosegue Rumbo – sono i numeri ufficiali. Lucca in Diretta, nell’ultimo anno, ha totalizzato oltre 2,1 milioni di utenti unici, con una media che supera ogni giorni i 17mila. Numeri che potremmo equiparare al numero di copie vendute, se parlassimo di un quotidiano cartaceo. Quasi 500mila utenti unici in un anno raggiunge Il Cuoio in Diretta, altro grande risultato di diffusione. Dati incoraggiati arrivano dal neonato Serchio in Diretta che si sta velocemente affermando come autorevole voce nei territori della Mediavalle e della Garfagnana”.
“Dopo cinque anni di vita però – commenta Rumbo – la nostra intenzione non è certo quella di adagiarci sui risultati raggiunti, ma di continuare ad investire, come fatto in questi anni, aumentando laddove possibile, qualità e quantità dell’informazione offerta, aprendo le pagine dei nostri quotidiani on line alle opinioni degli esperti, ad una maggiore interazione diretta con il lettore, agli approfondimenti. Le ‘Dirette’ si vogliono sempre di più affermare come i quotidiani on line di riferimento e leader dei rispettivi territori. Questo in sintesi è il target che la nostra azienda si è posta per il prossimo triennio. Il prossimo semestre inoltre ci vedrà impegnati in un importante consolidamento della nostra struttura commerciale, dato che gli introiti pubblicitari sono l’unica linfa per la sopravvivenza di questi prodotti editoriali, che sono proposti in forma gratuita per i lettori, ma che hanno costi gestionali e redazionali molto simili a quelli dei quotidiani cartacei. Basti pensare che un lettore dovrebbe spendere circa 500 euro l’anno per acquistare ogni giorno un quotidiano cartaceo, mentre on line la nostra informazione è assolutamente gratuita ed aggiornata continuamente nell’arco delle 24 ore, offrendo inoltre a lettore contenuti multimediali e modalità di interconnessione, indisponibili sui media cartacei”.

Ultima modifica ilMercoledì, 18 Ottobre 2017 20:55

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter