Menu
RSS

Torna a Imt “Bright - La notte dei ricercatori”

WhatsApp Image 2017 09 18 at 14.04.38Quattro giorni di eventi dedicati alla ricerca scientifica. Quattro giorni appositamente pensati per il pubblico e per stringere un legame, quello tra IMT e gli altri istituti di ricerca che si trovano nella nostra provincia, che forse ancora deve definitivamente sbocciare. Torna anche quest'anno Bright 2017 - La notte dei ricercatori. Un appuntamento che, grazie all'impegno dell'istituto di alti studi di Lucca durerà quattro giorni: da martedì (26 settembre) a venerdì (29 settembre). Ricchissimo e molto vario il programma della manifestazione tutta dedicata alla divulgazione scientifica con conferenze, visite guidate, laboratori dedicati ai bambini e momenti musicali che si terranno non solo nel campus della scuola ma anche in altri luoghi della città, dall'Orto botanico ai musei nazionali. Il programma, che vede la partecipazione di ricercatori da tutta Italia e che si svolgerà in contemporanea in molte città toscane (Firenze, Pisa, Livorno, Siena, Viareggio, oltre a Lucca), si rivolge agli studenti delle scuole superiori lucchesi e a tutti coloro che vorranno conoscere o approfondire cosa accade dietro le quinte della ricerca.

Leggi tutto...

Anche a Lucca la ''Notte dei ricercatori - Bright 2017'

nottericercatoriTorna venerdì (29 settembre) l'affascinante viaggio nel mondo della ricerca con Bright 2017, la Notte dei ricercatori in Toscana giunta alla sesta edizione. Anche quest'anno la grande festa dedicata alla ricerca porterà i suoi protagonisti nelle strade e nelle piazze del centro storico di tutte le città coinvolte, e aprirà le porte dei laboratori ai cittadini che potranno parlare con i ricercatori, apprezzarne la competenza e la passione e conoscere l'impatto positivo che i risultati delle loro ricerche hanno sulla qualità della vita di tutti i giorni.
"Si tratta di un evento importante e necessario – sottolinea la vice presidente della Toscana, Monica Barni – Spesso si parla di ricerca e università senza conoscerle. E' bene dunque che la ricerca si racconti e si metta in mostra e l'invito è quello di approfittare di questo evento per andare a vedere cosa le università e i centri di ricerca, di cui siamo orgogliosi, realmente fanno: non qualcosa di astruso e indefinito, ma qualcosa che concretamente può aver a che fare con la nostra vita di tutti giorni".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter