Menu
RSS

Lucca Classica sposa Anteprima, vini e musica in centro

Lcmf 1La musica classica incontra il vino della costa toscana per un tripudio di sapori e bellezza che invaderà il centro storico nel weekend dal 4 al 7 maggio. Lucca classica torna infatti con novanta eventi, sparsi per le piazze, il teatro e i palazzi storici della città, mentre si rinnova per il secondo anno consecutivo la collaborazione con Anteprima Vini, la rassegna di viticoltori delle province costiere toscane ospitata al Real Collegio. Il programma dei quattro giorni è stato presentato questa mattina (21 aprile), al teatro del Giglio, dal direttore del teatro, Manrico Ferrucci, dall’amministratore unico Stefano Ragghianti, dal sindaco Alessandro Tambellini, dal direttore della Fondazione Crl che sostiene l'iniziativa, Marcello Bertocchini, dal presidente e dal direttore artistico dell’Associazione musicale lucchese, Marco Cattani e Simone Soldati, dalla rappresentante di Anteprima vini, Alessandra Guidi e dal consigliere dell’Associazione Grandi Cru della costa toscana, Piero Tartagni.

Leggi tutto...

Premio Franco Abbiati, riconoscimento ad un brano eseguito a Lucca Classica

Istituto BoccheriniC’è un po’ di Lucca Classica nella trentaseiesima edizione del premio della critica musicale Franco Abbiati, l’autorevole riconoscimento attribuito ogni anno ai protagonisti della vita artistica italiana conferito dall’Associazione nazionale critici musicali. La giuria, infatti, ha assegnato il premio per la categoria novità per l’Italia a Dmitri Kourliandski per alcune sue composizioni suonate nel 2016 nel nostro Paese. Tra queste c’è The riot of spring, brano eseguito a Lucca il 6 maggio dello scorso anno, in occasione della seconda edizione di Lucca Classica Music Festival, quando la Filarmonica Arturo Toscanini, diretta da Mario Brunello, ha sorpreso il pubblico che riempiva il Teatro del Giglio cedendo i propri strumenti agli increduli e divertiti spettatori. Una composizione rivoluzionaria, The riot of spring, dalle sonorità marcatamente contemporanee, che il Festival ha proposto al pubblico ottenendo in risposta una standing ovation.

Leggi tutto...

Chiusura in crescendo con Elio per Lucca Classica Festival

elioGran finale per il Lucca Classica, il festival che per tre giorni ha trasformato la città in un grande teatro all'aperto, con concerti, conferenze e musica in tante suggestive sedi. Il Festival, organizzato da Associazione Musicale Lucchese, Teatro del Giglio e Fondazione Cassa di Risparmio, si è concluso domenica sera con due appuntamenti in San Michele. Alle 18 la compositrice russa Sofija Gubaidulina ha ricevuto dalle mani del presidente dell'Associazione Musicale Lucchese, Marcello Parducci, il premio Lucca Classica 2015 come riconoscimento alla sua lunga e interessantissima carriera. Alle 21, a introdurre il concerto finale, un'effervescente conversazione sulla musica (ma non solo) tra Elio e Oreste Bossini. A seguire un omaggio al Settecento e alla musica di Luigi Boccherini con il Gringolts Quartet insieme al soprano Malin Hartelius e al contrabbassista Gabriele Ragghianti.
Appena arrivato a Lucca, Elio ha voluto visitare il Puccini Museum dove, accompagnato da Simone Soldati, direttore artistico di Lucca Classica, si è soffermato a lungo ad ascoltare la storia e gli aneddoti legati ai cimeli della casa natale del Maestro. Ad arricchire la manifestazione c'era anche il contest tra le vetrine più belle dedicate alla musica. Ad aggiudicarsi il primo posto è stato il negozio L'erborista di via S. Girolamo, con una vetrina dedicata al compositore lucchese Alfredo Catalani; al secondo posto l'Oreficeria Ghiselli di Corso Garibaldi; al terzo Chocolat, la cioccolateria di via Cenami.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter