Menu
RSS

Musei nazionali, aperture straordinarie per 25 aprile e 1 maggio

Villa Guinigi e Palazzo MansiIn occasione delle prossime festività di martedì 25 aprile e lunedì 1 maggio i musei nazionali di Lucca, Palazzo Mansi e Villa Guinigi, saranno aperti rispettando il normale orario di apertura dalle 8,30 alle 19,30 (ultimo ingresso alle 19). I musei nazionali di Lucca rappresentano ciascuno con le proprie caratteristiche, due aspetti diversi e complementari della storia artistica lucchese. A Villa Guinigi, dimora di Paolo Guinigi, signore di Lucca dal 1400 al 1430, il percorso di visita inizia dall’ottavo secolo avanti Cristo con la collezione archeologica, per arrivare al Settecento con opere in prevalenza a soggetto sacro; Palazzo Mansi, museo-residenza, è una tipica dimore dei mercanti lucchesi, allestita secondo il gusto barocco, che conserva al suo interno la Pinacoteca con dipinti delle scuole italiane e non dal XVI al XVIII secolo. Per approfondire www.luccamuseinazionali.it.
Ingresso: biglietto intero 4 euro, ridotto 2. Biglietto cumulativo per i due musei: intero 6,50 - ridotto 3,25 (valido tre giorni). Ingresso gratuito per i visitatori di età inferiore ai 18 anni.

Leggi tutto...

Per Lucca: "Museo della città, il Comune cambi strada"

palguin"L’amministrazione comunale sta per spendere più di un milione e mezzo per Palazzo Guinigi. Ben vengano gli adeguamenti impiantistici, gli interventi strutturali, ascensori, bar, libreria e i restauri dei giardini. Si tratta di ottime cose! Desta invece stupore il tentativo di accrescere il fallito Museo della Città con le ennesime installazioni descrittive, didattiche o virtuali". A sostenerlo è per Lucca e i suoi paesi.

Leggi tutto...

Arte e cultura, domenica il convegno di LiberaLucca. Colucci: ecco le mie priorità

coluccismokingDomenica (19 febbraio) si terrà il convegno di ascolto e approfondimento a seguito dell'appello di Marcello Pera sul degrado di Lucca. Un'occasione, secondo i promotori di LiberaLucca, di fare il punto sull'arte, la cultura, i musei a Lucca "dopo anni di abbandono - dice Francesco Colucci - da parte di Tambellini, che ha privato Lucca perfino dell'assessore alla cultura".
"Credo che l'occasione data dalla illustre presenza del direttore della Galleria degli Uffizi - spiega l'ex direttore dell'Apt - e di autorevoli esponenti della cultura lucchese possa servire a indicare alcune priorità da porre all'attenzione del nuovo sindaco per un risorgimento di Lucca. Le "mie" priorità sono: arredo urbano, proseguo dei restauri di monumenti e palazzi storici, Puccini, sistema museale".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter