Menu
RSS

A Palazzo Pfanner un corso sui simboli nell'architettura e sulla geometria sacra

Sabato (17 maggio) alle 17,30 a Palazzo Pfanner comincia un corso per conoscere il linguaggio del simbolismo architettonico-costruttivo e della geometria sacra. Le tematiche trattate saranno Il simbolismo numerico delle grandi piramidi, il simbolismo del labirinto, i simboli del portale gotico e delle cattedrali. “Nel corso dei secoli - si legge nella presentazione - i grandi maestri e sapienti hanno fatto ricorso al simbolismo per insegnare delle verità. Berkeley diceva che la simbolica è il linguaggio che lo spirito infinito parla agli spiriti finiti. Tutto nella vita dell’universo è composto di simboli e viene espresso in maniera simbolica sia che si tratti di gesti e linguaggio, numeri, musica, architettura o riti religiosi”.
Per info e iscrizioni Fabio 328.8375214 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leggi tutto...

I gong di “Seba” per eliminare stress e ansie. Appuntamento al centro Dharma Yoga

sebaEliminazione di stress, ansia, insonnia, aumento della creatività e delle energie positive, un profondo stato di rilassamento meditativo: sono solo alcuni dei benefici prodotti dal famoso Metodo Seba, la particolare percussione di enormi gong e tam armonici ideata da Marcello Calasso, in arte Seba, che sabato 24 maggio alle 21 sarà al centro di un suggestivo incontro vibrazionale al Centro Dharma Yoga (via Pesciatina, 385) a San Vito.

Leggi tutto...

Consulta dello sport, passi avanti in Consiglio

assiseNon manca di sollevare polemiche nella seduta di consiglio comunale anche la mozione presentata dalla presidentessa della commissione sport, Enrica Picchi (Pd) per favorire la nascita di una consulta comunale dello sport. A illustrare l'ordine del giorno è stata la stessa consigliera Picchi, che ha riprercorso i recenti passaggi e gli incontri con le associazioni sportive per riprendere un dialogo iniziato durante la campagna elettorale e in sede di formazione del programma. Dopo l'audizione in commissione e l'incontro con le società sportive in San Romano, ha detto la presidentessa, la maggioranza ha maturato la necessità di accelerare la nascita di una consulta comunale dello sport. “Per questo - ha detto la consigliera Picchi - si chiede al sindaco e alla giunta di rimuovere ogni ostacolo esistente per la nascita della consulta comunale dello sport e di fare in modo che alla stessa siano conferite funzioni consultive importanti su temi di rilievo per il mondo dello sport come nel caso del regolamento per la gestione degli impianti sportivi”.

Leggi tutto...

Giglio, sì all'amministratore unico. Il Consiglio dà l'ok

giglioteatroLa nomina di un amministratore unico pro tempore che resterà in carica forse per un anno, in modo da “traghettare” l'azienda speciale Teatro del Giglio in una Fondazione di partecipazione, con l'ingresso dei privati. E un revisore unico per rendere più snella la gestione, rimuovendo anche il principio del silenzio assenso da parte del Comune sugli atti di indirizzo dell'Azienda speciale. Sono questi gli obiettivi delle modifche dello statuto (Leggi le novità) approvate questa sera (13 maggio) in consiglio comunale. Non senza polemiche. Anzi, la minoranza è salita sull'Aventino e ha abbandonato l'aula protestando contro una delibera, ritenuta calata dall'alto e all'ultimo minuto, dopo essere passata nel pomeriggio dalla commissione partecipate e il giorno prima da quella della cultura. Il sindaco Alessandro Tambellini ha sorvolato sulle polemiche, precisando però le intenzioni dell'amministrazione. Che vuole risollevare le sorti del teatro, facendolo camminare da solo. Anche sul fronte delle risorse che con il coinvolgimento delle categorie e dei privati potrebbero contribuire al programma di sviluppo dell'industria culturale cittadina.

Leggi tutto...

Lucca Fiere, via libera alla riduzione del capitale

polofiersticolucVia libera a Palazzo Santini alla riduzione del capitale sociale di Lucca Fiere & Congressi, con 17 voti favorevoli (2 astenuti, un contrario). Una operazione che ha avuto l'ok del consiglio comunale di questa sera (13 maggio) e che mira a ripianare i debiti pregressi di una società che quest'anno, per la prima volta, chiude con un attivo di bilancio di circa 10mila euro (Leggi). Può sembrare poco, ma se si pensa che le perdite accumulate fino al bilancio 2012 ammontano a tre milioni e 457mila euro, ci si rende conto di quanto possa essere stata utile la “cura dimagrante” operata, sotto gli indirizzi di Lucca Holding, e quindi del Comune, dal presidente della società Marco Terigi. Il segno meno del passato, comunque, continua a produrre qualche conseguenza nel presente, visto che il prossimo 16 maggio l'assemblea straordinaria dei soci che si appresterà a votare il bilancio 2013, dovrà anche varare una riduzione del capitale sociale. Un percorso previsto dalle norme del diritto civile che in presenza di perdite superiori ad un terzo del capitale sociale ne dispongono un aumento o una riduzione consequenziale. La seconda strada è apparsa quella più realistica, anche in attesa della soluzione dell'arbitrato con il socio privato Elaia e dell'ipotesi di fusione con Lucca Comics and Games. Il capitale sociale, alla luce delle perdite, passerà dagli attuali 7 milioni e 817.770 euro a 4 milioni e 390.179 euro.

Leggi tutto...

Caos scrutatori, Azzarà in Consiglio: “Sichi si dimetta”

commissioneelettoraleCaos scrutatori, la bagarre arriva anche in consiglio comunale. E' Antonino Azzarà, consigliere comunale dell'Udc, a portare il caso della nomina degli scrutatori anche a Palazzo Santini, con un intervento nella fase delle raccomandazioni nella seduta di questa sera (13 maggio), dopo che è esplosa la notizia dell'annullamento del primo sorteggio (Leggi). Azzarà ha letto la lettera ricevuta dalla Prefettura in merito al ricorso presentato dal consigliere contro il sistema del sorteggio, sostenendo fin dall'inizio che gli indirizzi dati dal consiglio comunale di Lucca avrebbero potuto confliggere con la normativa, a livello nazionale: “L'ultimo parere - legge Azzarà - è stato chiesto dopo il ricorso del 5 aprile scorso, la Prefettura si è rivolta al ministero, che ha risposto: il criterio è quello della nomina alla unanimità della commissione. Anche la scelta di un sorteggio preventivo deve essere adottata nel rispetto del criterio dell'unanimità. In questo caso il ministero non ha riscontrato che non vi sia stata unanimità. Al fine di garantire le regolarità delle elezioni, il ministero ha invitato il sindaco a riconvocare la commissione. Siamo davanti ad un caso unico e inaudito, l'assessore Antonio Sichi è voluto andare a dritto. L'assessore ha violato la legge, non può presiedere la commissione. Chiedo al sindaco, che è garante, di assumere la presidenza della commissione”. Poi attacca Sichi: “Assessore, lei deve dimettersi, abbia un sussulto di dignità”.

Leggi tutto...

Rosellini (M5S): "Deplorevole l'attacco di alcuni circoli Pd agli uffici del Comune"

Anche la consigliera del Movimento Cinque Stelle, Daniela Rosellini, commenta la nota di alcuni circolo del Pd in cui si stigmatizzava il lavoro degli uffici comunali come una delle cause delle difficoltà dell'azione amministrativa: "Quando non si vuole ammettere l'incapacità di saper dirigere, organizzare, governare, la colpa è sempre della base - scrive - In questo caso il fallimento dell'attuale amministrazione comunale sarebbe dovuto alla scarsa competenza e capacità dei funzionari comunali. Ma chi ha redatto questo documento lo sa che i dipendenti hanno subìto due riorganizzazioni interne nell'arco di pochi mesi che hanno creato il caos totale, facendo disperdere conoscenze e competenze professionali? E lo sa che, a fronte di una cronica carenza di risorse umane, l'unico settore rinforzato è lo staff del sindaco? E lo sa che gli uffici sono lo strumento operativo attraverso cui l'amministrazione realizza le proprie scelte politiche, ma finora hanno dovuto sopportare e adeguarsi al continuo cambio di linee di indirizzo e di assessori, con grave e inutile dispendio di tempo ed energie? In tutti i settori lavorativi si trova il lavativo, l'assenteista, l'incompetente. Ma accusare l'intera macchina comunale di incapacità per coprire questi due anni di non - governo della città, lo trovo deplorevole".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter