Attenzione
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 86
Menu
RSS

Torna nelle scuole "Mobilitazione sostenibile", il progetto della Michelin sulla sicurezza stradale

kit medieTorna nelle scuole di Lucca Mobilitazione sostenibile, il progetto ludico didattico che da 7 anni Michelin offre a insegnanti, studenti e famiglie per parlare di sicurezza stradale, ambiente e mobilità sostenibile.
Con Mobilitazione sostenibile 7 Michelin invita le scuole a partecipare virtualmente a un grande evento internazionale che ha come tema di discussione la sicurezza e l'innovazione nella mobilità: il Michelin Challenge Bibendum 2014 che si terrà a novembre a Chengdu, in Cina.

Leggi tutto...

Coldiretti Lucca lancia la “battaglia” dei succhi di frutta

succhi-di-frutta-fatti-in-casaPiù frutta dentro i succhi di frutta. Coldiretti si mobilita e chiede il sostegno di tutti i comuni della Lucchesia, della Provincia e della Camera di Commercio per “ribaltare” la decisione della Commissione Politiche dell’Ue della Camera di bocciare l’emendamento alla Legge europea 2013 finalizzato ad innalzare la percentuale minima di frutta nei succhi e bevande analcoliche dall'attuale 12% al 20%. Inviata in queste ore una lettera a tutti i sindaci e presidenti accompagnata dalle motivazioni che animano lo stato di agitazione con la proposta di approvare un ordine del giorno a sostegno della battaglia a tutela delle produzione ortofrutticole e del vero Made in Italy agroalimentare.

Leggi tutto...

Erba alta e rifiuti, parchi pubblici nell'incuria

parco4Dopo le asfaltature lo sfalcio dell'erba e del verde nei giardini e parchi pubblici. Con la primavera che, nonostante il recente abbassarsi delle temperature, è ormai arrivata, cresce l'effetto di incuria e di degrado negli spazi a verde della città. E' sicuramente il caso di San Concordio ed in particolare del parco alle spalle delle scuole elementari e medie di piazza Aldo Moro. Erba alta o altissima, piante spontanee, qualche rifiuto di troppo. E comunque la sensazione che un'area tutta da valorizzare, per le passeggiate dei residenti con i loro bambini o animali domestici, sia abbandonata. Anche la zona asfaltata, senza una panchina o un luogo dove sedersi non dà certamente bella mostra di sè, se non per una svastica che, seppur sbiadita, campeggia sullo sfondo.
Erba tagliata, ma bruciata, nello spazio giochi alle spalle dell'ex circoscrizione 7. Qui l'attività delle associazioni del territorio e del Comune ha quanto meno restituito alla città uno spazio fruibile fra giochi, tavoli, panchine e cestini in legno. Ma da una parte l'erba bruciata e le ceppe di alcuni alberi, dall'altra il pantano nella zona d'ombra del rettangolo di verde cittadino denotano comunque una certa incuria. Eppure anche questo sarebbe uno spazio tutto da vivere e da sfruttare per il vicinato.
Non tanto meglio la situazione lungo tutto il parco fluviale. Erba altissima, tanti rifiuti e un altro polmone verde della città abbandonato a se stesso. In attesa degli operai che dovranno intervenire per lo sfalcio e la manutenzione ordinaria. Che nel frattempo è passata in toto nelle mani dell'Opera delle Mura, secondo le decisioni dell'amministrazione comunale. A quando i primi interventi per il decoro urbano... di primavera?

 

Leggi tutto...

Pasquetta condizionata dal maltempo in Lucchesia

VillaGuinigiUna Pasquetta, o per dirla alla lucchese il “Pellegrino”, condizionata dal tempo. Le non perfette condizioni atmosferiche e qualche goccia di pioggia di troppo non hanno spinto molti lucchesi a fare la classica gita fuoriporta del lunedì dopo Pasqua. Nei luoghi deputati ai classici picnic all'aperto, dunque, solo qualche podista dei giorni festivi, soprattutto al parco fluviale, a dire il vero non nelle migliori condizioni possibili di manutenzione.

Leggi tutto...

Lazzarini jr: Giglio, serve progetto di ampio respiro

giglioTeatro del Giglio, infuria la polemica. E sul tema interviene anche Giorgio Angelo Lazzarini, figlio dell'ex sindaco di Lucca, Giulio Lazzarini: "Gli interventi sui quotidiani di questi giorni riguardanti il Teatro del Giglio - scrive - si sono intensificati e credo che ciò sia giusto, perché è giusto che la città partecipi a questo dibattito sia in sede istituzionale che in ogni luogo deputato, ma anche tra la gente, in maniera aperta e schietta. Così ad esempio della possibile e magari utile trasformazione in fondazione. Ho letto interventi interessanti in questi giorni e soprattutto apprezzo molto la posizione dei sindacati, concreta, molto consapevole delle potenzialità dell'ente e delle sue maestranze, di quanto queste siano desiderose di mettersi a disposizione con tutta la loro professionalità, che è davvero tanta, per rilanciare il Giglio. Anche loro chiedono efficienza, progetti ambiziosi e soprattutto la volontà di uscire da questo impasse, del resto comprensibile fino ad un certo punto. Sembra infatti che la questione del teatro si stia riducendo a meri tecnicismi, come se gli aspetti giuridici e formali fossero preminenti rispetto alla sostanza. Il lavoro svolto è stato molto buono a livello artistico".

Leggi tutto...

Tambellini sul bilancio: Ci mancano ancora 1,5 milioni

Alessandro TambelliniUn bilancio comunale condizionato dai decreti del governo e dall'austerity. Sono corridoi molto stretti quelli in cui si può muovere il Comune di Lucca che sta approntanto il bilancio preventivo 2014 prima di presentarlo in consiglio comunale. L'assessore al bilancio, Enrico Cecchetti, è da settimane al lavoro per far, come si suol dire, quadrare i conti. Fra investimenti, destinati sostanzialmente alla manutenzione ordinaria, spese fisse e conti da mantenere in ordine secondo i dettami delle ultime legislature a livello nazionale. Ma non è tutto facile. Lo ha confermato, sabato scorso, alla vigilia di Pasqua, il sindaco Alessandro Tambellini, in un passaggio del suo incontro con le società sportive del territorio. A molti non è sfuggita la sua affermazione, nella replica dopo le domande e le richieste dei rappresentanti del mondo dello sport, che si lamentavano delle scarse risorse destinate al movimento: "Pensate - ha detto loro - che nel bilancio che dobbiamo approvare al momento ci manca 1,5 milioni di euro, che dobbiamo andare a trovare da qualche parte. Risorse proprie o da trasferimenti non ce ne sono, quindi dovremo provvedere ad alcuni tagli". Poi rassicura: "Non faremo comunque - dice - tagli lineari e soprattutto manterremo tutti gli importanti impegni di spesa in capo al Comune, dalla cultura, Boccherini e Giglio in testa, al sociale, vista soprattutto la difficoltà contingente della crisi economica". 

Leggi tutto...

Le imprese dell'alpinista Bergamini in un video a S.Micheletto

bergamini sindaco tuccoriAppuntamento sabato (26 aprile) all'auditorium San Micheletto con le grandi imprese in montagna dell'alpinista lucchese Massimo Bergamini. In programma, infatti, una serata organizzata dalla sezione di Lucca del Club Alpino Italiano per festeggiare la sua salita al monte Cho Oyu con cui è diventato il primo alpinista toscano ad aver salito una montagna di oltre 8000 metri. In precedenza aveva scalato varie montagne di 6000/7000 metri. Il programma prevede alle 20 il buffet, alle 21,30 la proiezione di filmati e foto della storica salita. A concludere il dibattito con l'alpinista e la presentazione dei progetti per il futuro. L'ingresso alla serata è libero.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter