Menu
RSS

La storica Latteria Mazzei prosegue l'attività

23795046 1730243620384433 3559418018475615115 nBella notizia per i residenti del centro storico. Uno dei simboli della tradizione lucchese, la storica Latteria Mazzei di via Santa Croce infatti, dopo 61 anni, proseguirà la propria attività. Si rinnova dunque il legame con la tradizione ed i cittadini potranno continuare a servirsi nella latteria in cui la titolare Morella Mazzei ha lavorato come commessa sin dall'età di 13 anni quando, all'epoca, il negozio si chiamava ancora Centrolatte. Dopo l'acquisizione da parte della stessa Mazzei, la latteria ha continuato la propria attività fino ad oggi e proseguirà sotto la nuova gestione della nuora Lisa.

Leggi tutto...

Edilizia, vertice con i costruttori per il rilancio

mammini mercantiUn incontro per fare il punto della situazione e studiare insieme delle soluzioni per rilanciare l'edilizia lucchese. È quello che si è tenuto nei giorni scorsi tra gli assessori Serena Mammini e Valentina Mercanti e i rappresentanti dell'Ance Toscana Nord guidati dal presidente Stefano Varia. L'incontro, voluto dagli assessori per mettere a punto un strategia di rilancio del settore, è servito alle due esponenti della giunta per recepire le proposte di collaborazione tra pubblico e privato arrivate dagli edili da una parte e per condividere con i costruttori le opportunità messe a punto per finanziare alcune attività. Le parole d'ordine dell'incontro e, più in generale, per rilanciare il comparto sono state rigenerazione e riqualificazione.

Leggi tutto...

Chioschi al cimitero, si va verso il bando

mercantiRischia di portare ad un nulla di fatto la battaglia legale che, in questi ultimi mesi, sta vedendo contrapposti il Comune di Lucca e i proprietari di due dei tre chioschi di fiori fuori dal cimitero urbano di Sant'Anna (Leggi). La pronuncia della camera di consiglio del Consiglio di stato infatti, ha dato ragione solo in parte agli ambulanti, affermando che l'attività commerciale può proseguire ma alle condizioni originarie, cioè devono essere smontate le strutture in ferro e vetro oggetto del contendere. Ma tutto questo, appunto, non servirà a salvare la concessione dei tre chioschi dato che il 31 dicembre 2018 le concessioni scadranno. Dopodiché in virtù dell'entrata in vigore della direttiva Bolkestein dovrà esserci una nuova procedura di gara per l'assegnazione di questi posteggi, oltre ad un altro migliaio in tutta la lucchesia.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS
 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter