Menu
RSS

Ex Lorenzini, comitato attacca: "E' una discarica"

excasermaEx Caserma Lorenzini, è ancora polemica sul degrado dell'area di cantiere. A sollevarla è il comitato dei residenti di Corso Garibaldi che ha scritto al sindaco Alessandro Tambellini, all'Asl, all'Arpat, ai vigili del fuoco e alla Soprintendenza. "Ancora una volta - si legge nella nota del comitato - intendiamo richiamare l'attenzione delle autorità politico/amministrative della città, di quelle preposte alla sicurezza dei cittadini, alla salute pubblica e alla tutela del patrimonio storico-artistico-culturale intorno al grave stato di degrado in cui versa, ormai da troppo tempo, il cortile della ex Caserma Lorenzini (retro San Romano/Museo del fumetto). Attualmente l'area si presenta come una vera e propria discarica a cielo aperto: coperta per gran parte da un fitta vegetazione spontanea, dimora di colonie di animali di ogni genere (topi, gatti, rane, piccioni e gabbiani), conosce anche la presenza caotica di rottami malamente ammucchiati, calcinacci, residui di cantieri e lavorazioni. Sono anche evidenti alcuni profondi, misteriosi, buchi nel terreno, precariamente coperti con assi e pietre e non in grado di acquisire e smaltire le acque piovane con le conseguenti minacce alla salute degli abitanti degli stabili circostanti (cattivo odore, zanzare, moscerini). Il cortile, inoltre, risulta assolutamente inaccessibile ai residenti per le loro legittime necessità: per esempio, la lettura dei contatori posizionati in quest'area".

Leggi tutto...

La Libellula: "Pulper a Kme, rischi per emissioni"

kmefornaciL'associazione ambientalista La libellula torna a mettere nel mirino l'ipotesi di un termovalorizzatore o pirogassificatore per lo smaltimento del pulire alla Kme di Fornaci di Barga, esprimendo nuovamente le preoccupazioni per i rischi per la salute. "Si dice che gli impianti di incenerimento o pirogassificazione di ultima generazione abbiano emissioni ben al di sotto dei limiti di legge - si spiega in una nota -. È senz'altro vero che esistono tecnologie ampiamente sperimentate, ma la variabile principale, per impianti di questo tipo, è rappresentata dalla qualità (disomogenea quindi incontrollabile) del materiale in ingresso. Provenendo da riciclo lo scarto di pulper può contenere percentuali molto variabili di plastiche e metalli, arrivando, nel peggiore dei casi, a contenere anche metalli pesanti. Ciò può tradursi in emissioni di particolato (Pm 10 e Pm 2,5), ma anche diossine, la cui cancerogenità è tristemente nota".

Leggi tutto...

Comitato Tassignano: "Su ex scuola il sindaco ha deciso da solo"

 tassignanoscuolaUn centro per disabili alla ex scuola di Tassignano. L'annuncio fa infuriare i cittadini riuniti nel comitato Scuola Tassignano, che vedono forse sfumare la possibilità del ritorno dei bambini nelle aule dell'edificio. E attaccano il sindaco, 'reo', secondo loro, di aver deciso senza consultare i cittadini come promesso.
"La decisione - dice il comitato - è stata comunque ormai presa e a poco, probabilmente, servirà il futuro incontro con i tassignanesi per spiegare le novità sulla ex scuola. Ma che dal giorno della definitiva chiusura della scuola il primo cittadino si era impegnato su due punti fondamentali: l'edificio sarebbe stato "restituito" alla comunità tassignanese; ogni decisione in merito sarebbe stata prese insieme ai tassignanesi".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter