Menu
RSS

Lunata, residenti in rivolta per i tir della Smurfit

viale europa code.jpgSta nascendo anche un comitato a Lunata contro i disagi al traffico per l'uscita dei mezzi pesanti dalla cartiera Smurfit Kappa. Gli abitanti della zona hanno già chiesto soluzioni all'amministrazione comunale di Capannori e adesso sono pronti a formalizzarle con la costituzione di un comitato per chiedere un nuovo accesso dei mezzi alla cartiera ma non da via della Chiesa. "La cartiera Smurfit Kappa di Lunata si trova nel cuore del paese a due passi dalla chiesa, una presenza rilevante anche per via dell'attuale accesso, che crea problemi di viabilità e di sicurezza - scrive il costituendo comitato -. Da notare che i tir in accesso ed in uscita, devono fare una curva a gomito tra via Pesciatina e via del Chiassetto, proprio nella zona commerciale della via Pesciatina, creando intasamenti al traffico, oltre a mettere a rischio i pedoni ed i ciclisti in transito, purtroppo una persona ha perso la vita in questo punto. Proprio all'incrocio  dove si immettono in strada i tir, ogni giorno si trovano diverse auto in sosta sia sul lato ovest che sul lato est (con auto sopra al marciapiede), creando enormi disagi agli autisti dei camion, e di conseguenza rischio. Abbiamo chiesto all'amministrazione di mettere un divieto di sosta in questo punto, e lo ribadiamo adesso, servirebbe intanto per tamponare il problema".

Leggi tutto...

Appennino Garfagnana, comitato per il no: "Sindaci hanno rifiutato il confronto tv"

urna"Che gli argomenti del sì alla fusione dei tre comuni di Pieve Fosciana, Fosciandora e San Romano fossero deboli già lo sapevamo. Ma il comportamento comico quanto codardo dei tre sindaci in questione ce l'ha confermato alla grande". La pensa così Leonardo Mazzei del Comitato per l'attuazione della Valle del Serchio in vista del voto di domenica e lunedì.
"Già agli inizi di ottobre - dice Mazzei - come Comitato per l'attuazione della Costituzione - impegnato da tempo nel sostegno del no al referendum di domenica - avevamo chiesto ai sindaci un dibattito pubblico per mettere a confronto le rispettive posizioni. Proposta rifiutata. Lorsignori non amano confrontarsi. Eppure sarebbe stata un'ottima occasione, sia per discutere civilmente le diverse opinioni, sia per favorire la partecipazione popolare ad una scelta che potrebbe avere notevoli ricadute sui cittadini dei tre comuni interessati. Ma loro no. Fedeli al metodo antidemocratico che si sono dati fin dall'inizio - quello di decidere in fretta e furia nel chiuso delle loro stanze - il dibattito l'hanno rifiutato".

Leggi tutto...

Vcs: “Decoro, Comune si muove dopo anni di incuria”

italy2014f 02"Ci fa molto piacere che il sindaco abbia scritto all’Anci nazionale per dirgli che l’amministrazione lucchese ha deciso di cominciare a tutelare le caratteristiche del centro storico facendo in modo che questo ritorni vivo e vissuto dai cittadini e non solo dai turisti". Parole del comitato Vivere il Centro Storico che, adesso, auspica un cambio di rotta: "Ci auguriamo che finalmente - si legge - dopo 5 anni di inerzia totale, che hanno degradato un centro storico che ambiva a diventare come Salisburgo, si inverta la tendenza. A nostro avviso non basta la moratoria. Si devono mettere in campo delle iniziative civili ed efficaci per risollevarci da questo degrado . Gli strumenti ci sono da tempo a cominciare dal regolamento di polizia urbana del 1943 che da sempre agli articoli 58 e 67 vieta i bivacchi e gli schiamazzi, ma che non ci risulta sia mai stato applicato. L’articolo 31 del decreto Monti (quello delle liberalizzazioni) dal 2011 concede alle amministrazioni la possibilità di emettere provvedimenti atti a tutelare la salute, i lavoratori, l’ambiente e i beni culturali. Dopo tanti anni che lo diciamo ci ha fatto piacere notare che questo articolo sia stato finalmente contemplato nel’ ordinanza di moratoria già in atto. Il decreto legislativo 14/2017 conferisce ai sindaci poteri da attuarsi con il semplice strumento dell’ordinanza per risolvere problemi quali il pregiudizio del decoro e della vivibilità urbana".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter