Menu
RSS

Concessioni cimiteriali, ok a ultima proroga per i rinnovi

IMG 3517Concessioni cimiteriali, ultima ’chiamata’ per il rinnovo. E’ arrivato nel consiglio comunale di Lucca di venerdì sera (20 ottobre) il via libera all'ultima proroga trentennale per quelle concessioni in scadenza o scadute. Finirà il prossimo 28 febbraio l’iter che l’amministrazione comunale di Lucca ha avviato nel maggio nel 2016 quando il consiglio comunale diede a Gesam l’indirizzo di invitare ad un rinnovo trentennale chi era titolare di concessioni scadute. Invito rinnovato il 24 gennaio 2017 quando la proroga fu estesa ad aprile. Ma all'appello, anche per problemi di comunicazione, hanno risposto in pochi: il 20% per i cimiteri di frazione, soltanto l’8% degli interessati per il cimitero urbano. 

Leggi tutto...

Andare Oltre: "Pressione fiscale, a Borgo una stangata per i cittadini"

Patrizio AndreuccettiConcessioni cimiteriali e tasse, Andare Oltre va all'attacco della maggioranza. "A Borgo a Mozzano, dal 14 marzo, costerà di più morire visto che le tariffe per le concessioni cimiteriali sono aumentate dal 33 per cento fino al 72 per cento, e da lunedì anche viverci - si legge in una nota - Infatti, dopo l’aumento della Tari del 20% del 2016, anche quest’anno, si ripropone di nuovo un incremento del piano finanziario di Sistema Ambiente di 120 mila euro. Questo si traduce in una ulteriore stangata per i cittadini che pagheranno il 3,6 per cento in più per la raccolta e smaltimento dei rifiuti e il 4,4 per cento in più le utenze non domestiche".

Leggi tutto...

Concessioni cimiteriali, Andreuccetti: "Aumento mitigato dalla maggior durata"

Patrizio AndreuccettiConcessioni cimiteriali: aumenterà la durata temporale. Ad annunciarlo è il sindaco di Borgo a Mozzano, Patrizio Andreuccetti. "Il recente aumento delle tariffe per concessioni cimiteriali è fisiologico. Tali costi avevano già subito un rialzo nel 1997, nel 2003 e nel 2010: un incremento che, a ben vedere, ritorna ciclicamente ogni sette anni. Contrariamente al passato, però, – prosegue Andreuccetti – l’aumento delle tariffe stavolta sarà quasi impercettibile per i cittadini, visto che è nostra intenzione prolungare la durata temporale delle concessioni: questo ci consentirà di applicare un aumento relativo e comunque molto basso, che in alcuni casi potrebbe anche essere nullo".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter