Menu
RSS

Babbo Natale alla Casa del Boia, una lettrice: "Troppo caro"

babbonataleboiaPrimo weekend per Il piccolo regno di Babbo Natale alla Casa del Boia e subito buon afflusso di pubblico per l'installazione dedicata a grandi e piccini. Ma l'idea non ha trovato il gradimento di una nostra lettrice che così ha recensito la visita all'installazione: "Ho visitato la casetta di Babbo Natale allestita alla Casa del Boia - dice - da una società peraltro non lucchese ma pare pisana. È stata, per me genitore, una grande delusione e motivo di indignazione soprattutto per il prezzo di entrata del biglietto. Ben 8 euro sia per grandi che per piccini. Prima volta in assoluto che l'ingresso è a pagamento anche per i piccoli, senza riduzioni".

Leggi tutto...

Cosap, ok alle nuove tariffe: aumenti da gennaio

WhatsApp Image 2017 11 09 at 15.40.41Dopo il via libera al nuovo regolamento, approvato dall'ultimo consiglio comunale, adesso è ufficiale anche l'aumento delle tariffe per l'occupazione del suolo pubblico da parte degli esercizi pubblici. La giunta guidata dal sindaco Alessandro Tambellini ha infatti approvato le nuove tariffe che per il cuore cittadino dispongono, per il 2018, aumenti fino al 120%.
Nel centro storico è stata infatti inserita una nuova categoria, definita A+ e corrispondente a piazza San Michele, piazza Napoleone, piazza del Giglio, via Fillungo e piazza dell'Anfiteatro, dove si concentra la maggior parte di eventi e manifestazioni. In quell'area la tariffa giornaliera passa dagli attuali 0,41 euro al metro quadrato a 0,97 (per piazza del Giglio l'aumento resterà bloccato fino alla chiusura del cantiere dell'Hotel Universo per i disagi determinati dal cantiere stesso alle attività prospicienti).

Leggi tutto...

I locali: “Introiti ex Lorenzini per abbassare Cosap”

parcheggiluccaTrascorsi alcuni giorni dalla riunione tenutasi giovedì scorso in Comune fra il sindaco Alessandro Tambellini e l’assessore alle attività produttive Valentina Mercanti - da una parte – e una delegazione di Fipe baristi e ristoratori – dall’altra -, che aveva come oggetto i rincari sulla tariffa Cosap decisi dall’amministrazione comunale per i pubblici esercizi del centro storico che usufruiscono del centro storico, Confcommercio torna ad affrontare l’argomento e prova a chiedere almeno una boccata d'ossigeno sul fronte dei parcheggi. In sostanza i commercianti vorrebbero che il Comune riaprisse al più presto l'area di sosta dell'ex Lorenzini i cui introiti potrebbero servire a coprire la cifra corrispondente all'aumento del suolo pubblico.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter