Menu
RSS

Civiche per Santini: "Sindaco e giunta malati di annuncite"

siamoluccavideo“Dopo cinque anni di immobilismo, l’amministrazione comunale si affanna ad annunciare quanti più interventi possibili, nel caso di un’eventuale riconferma del mandato. Parlare di quello che è stato fatto sino ad oggi, del resto, è molto più complesso”. Le liste civiche SìAmo Lucca e Lucca in Movimento, che sostengono la candidatura di Remo Santini a sindaco, evidenziano il proliferare di un atteggiamento definito “promessite” o “annuncite”.

Leggi tutto...

Comune, piano delle alienazioni da 7 milioni

porzione ex manifattura astaSono quattro gli immobili inseriti dal Comune di Lucca nel piano delle alienazioni e delle valorizzazioni, altro atto prodromico del bilancio preventivo 2017. Ad illustrare la pratica in commissione bilancio è stato l’assessore Antonio Sichi: “Si tratta – ha spiegato – dello stesso piano emerso dall’ultima variazione effettuata lo scorso 11 ottobre del 2016, dopo le varianti dell’ex oleificio Borella e dell’ex guardia di finanza. Vi sono inseriti l’ex carrozzeria di via Brunero Paoli, per cui ancora non è stata formalizzata la richiesta di utilizzo da parte della Fondazione Cassa di Rispamio di Lucca, l’ex guardia di finanza di piazzale Risorgimento e la porzione a sud est della manifattura tabacchi. Cui si aggiunge anche la valorizzazione del complesso del mercato del Carmine, che ovviamente rappresenta una voce pari a zero nelle entrate del Comune. Il piano ha un valore complessivo di 7,19 milioni di euro che troveranno spazio nel bilancio comunale”.

Leggi tutto...

Dalla Manifattura un sigaro dedicato a Cosimo I

Granduca TabaccoPer celebrare le origini del tabacco in Italia, Manifatture Sigaro Toscano ha realizzato il nuovo sigaro Granduca di Toscana Cosimo I, dedicandolo a colui che per primo ne diffuse l’uso, ponendo le basi per la nascita dei sigari a marchio Toscano. Era il 1560, infatti, quando il Granduca di Toscana Cosimo I de’ Medici ricevette in dono dal vescovo di Sansepolcro dei semi di tabacco, che decise poi di far coltivare ai suoi sudditi, consentendo così l’avvio della produzione del tabacco in tutta la Toscana e, in particolare, nell’Alta Valtiberina, considerata tuttora una delle aree di coltivazione più produttive del Bel paese.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter