Menu
RSS

Un parco per Corsena, presentato il progetto

1La parrocchia di San Pietro a Corsena ha presentato il progetto relativo alla realizzazione di un piccolo parco a Bagni di Lucca, in località Corsena. di fianco all’oratorio detto Compagnia di Sotto. Avvalendosi della collaborazione dell’amministrazione, l’intendo del gruppo parrocchiale è quello di risanare un’area una volta adibita a cimitero, successivamente bonificata con spostamento del cimitero, danneggiata durante la bufera di vento del 5 marzo 2015 e attualmente utilizzata come parcheggio. Così facendo, la parrocchia intende rispondere alla volontà espressa da gran parte degli abitanti della zona che da sempre hanno sperato nella realizzazione di uno spazio di aggregazione, di svago per i bimbi o di semplice sosta.

Leggi tutto...

Orecchiella, parco e carabinieri a confronto sullo sviluppo della riserva

orecchiellaparcoLa riserva nazionale dell’Orecchiella ha ospitato, pochi giorni fa, un incontro tra i rappresentanti dell’arma dei carabinieri forestali e il personale del Parco nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano. A rappresentare l’ente sono intervenuti il presidente Fausto Giovanelli, il vicepresidente Pier Romano Mariani, sindaco di San Romano Garfagnana, e il direttore Giuseppe Vignali. Per il corpo dei carabinieri erano presenti il colonnello Giulia Uricchio, comandante del reparto dei carabinieri del Parco, cioè di tutti i nuclei che operano all’interno delle aree protette, il comandante regionale dei carabinieri forestali della Toscana Maurizio Folliero, Giuseppe Piacentini, comandante del reparto carabinieri del Parco Appennino Tosco Emiliano e la tenente colonnello Elena Perilli responsabile dell’ufficio territoriale dei carabinieri per la biodiversità.

Leggi tutto...

Parco Apuane, Legambiente insorge su nomi per presidenza

Parco Alpi Apuane 1Legambiente Toscana puntualizza, oggi, rispetto alle voci che vorrebbero un avvicendamento alla presidenza del parco della Alpi apuane e mette nel mirino i nomi che si fanno strada nei corridoi della politica. "Dopo le notizie uscite sulla possibile conferma alla presidenza di Alberto Putamorsi  - commentano Antonio Nicoletti, responsabile nazionale aree protette di Legambiente e Fausto Ferruzza, presidente di Legambiente Toscana - e le allusioni su improbabili ammiccamenti degli ambientalisti al riguardo, Legambiente da parte sua non può che ribadire quanto da sempre sostenuto: la nomina a presidente del parco regionale della Alpi Apuane di personaggi come Putamorsi o Davini è comunque inaccettabile, senza se e senza ma. Stiamo parlando, infatti, di figure che si sono scagliate contro il piano paesaggistico della Regione, che hanno promosso frantoi industriali e nuove strade nel cuore dell’area protetta per trasportare scaglie di marmo da 1200 metri di altezza a valle, e favorito escavazioni devastanti in aree di altissimo pregio naturalistico. Legambiente torna pertanto a chiedere d’individuare per la guida dell’Ente figure di alto profilo e di garanzia in materia di conservazione della natura e che escludano ogni ombra di conflitto d’interessi o legami con il mondo dell’escavazione del marmo".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter