Menu
RSS

Contratto quartiere, venerdì la consegna di 30 alloggi

contrattoquartiereCon la consegna di 30 appartamenti di edilizia sovvenzionata venerdì prossimo (28 aprile) si chiudono i lavori del contratto di Quartiere Lucca-Pontetetto.
“Una data storica – spiega il sindaco Alessandro Tambellini – nella quale, grazie all’impegno di tre diverse amministrazioni, finalmente riconsegniamo il Quartiere Giardino ai suoi abitanti e alla città ristrutturato e profondamente rinnovato. Adesso il quartiere è dotato di spazi pubblici dedicati alla vita sociale dei cittadini e le singole abitazioni sono state costruite seguendo criteri edilizi all’avanguardia che mirano all’efficienza e al risparmio energetico. La soddisfazione è dunque grande e resa maggiore dal fatto che questo è per me un esempio di buona politica che costruisce anziché radere al suolo e che non contrappone in maniera preconcetta maggioranza e opposizione, ma le unisce per il bene dei cittadini”.

Leggi tutto...

Allo studio rotatoria tra Marlia e San Pietro a Vico

rotatoriaincrocioSi è tenuto, nei giorni scorsi, un sopralluogo congiunto dei Comuni di Lucca e di Capannori in tema di viabilità. Al centro dell’iniziativa, che ha visto partecipare l’assessore Celestino Marchini per il Comune di Lucca e l’assessore Gabriele Bove insieme alla consigliera comunale del Pd Francesca Pieretti per il Comune di Capannori, insieme ai tecnici dei due enti, l’intersezione tra le strade di via Tognetti, via dell’Acquacalda, via di Pelago e via di Molina al confine dei territori dei due Comuni; le prime due strade, infatti, fanno parte del territorio di Lucca (San Pietro a Vico) e le altre due di quello di Capannori (Marlia).

Leggi tutto...

Successo per le visite al Palazzo Ducale restaurato per G7

visite guidate 25 aprile 3Nell’ambito delle celebrazioni del 25 aprile, iniziate con la messa nella chiesa di San Michele, officiata dall’Arcivescovo di Lucca Italo Castellani, proseguite alle 10,30 con la cerimonia ufficiale nel rinnovato Cortile degli Svizzeri di Palazzo Ducale e culminate con la deposizione di una corona al monumento ai caduti in piazza XX Settembre, la cittadinanza ha potuto riscoprire gli splendori del piano nobile del centralissimo Palazzo del Governo, dal Quartiere di Parata – restaurato e tirato a lucido per il G7 dei ministri degli esteri, che ha riportato Lucca alla ribalta mediatica italiana e straniera – all’ala, meno conosciuta dal pubblico, sede della Prefettura di Lucca.

Leggi tutto...

A Palazzo Ducale il festival della scuola e dell'educazione

Palazzo Ducale esternoSeminari, convegni, laboratori mostre e l'appuntamento musicale finale in serata.
E' un condensato di iniziative la seconda edizione del Festival della scuola e dell'educazione in programma domani (27 aprile) e venerdì, rispettivamente a Forte dei Marmi e a Lucca.

Leggi tutto...

Del Grande: "Non vedo l'ora di tornare in Turchia"

delgrandestampaesteraLa battaglia di Gabriele Del Grande continua anche dopo la liberazione dalla detenzione in Turchia. Sono passate da poco 24 ore dal suo ritorno in Italia a Bologna e Del Grande è già ospite della sala della stampa estera in via dell’Umiltà a Roma per raccontare la propria esperienza durata due settimane in un centro di identificazione turco. Con lui la moglie Alexandra D’Onofrio, il senatore Pd Luigi Manconi, l’avvocato Alessandra Ballerini e il presidente della Fnsi, Giuseppe Giulietti.

Leggi tutto...

Tappa a Lucca per la coppia che gira l'Italia in bicicletta

giramondoGirano il mondo in bicicletta e in questi giorni sono approdati a Lucca. Sono Giuseppe e Giovanna, una coppia che fa il giro d’Italia sulle due ruote fra città d’arte e borghi minori. I due hano incontrato anche il sindaco Alessandro Tambellini: “Lucca è sempre più viva, la città è un quotidiano brulicare di incontri e occasioni – dice il sindaco – Per loro non poteva mancare nel tour la tappa nella città più bella del mondo. Lucca li ha ospitati volentieri e grazie a Slow Food hanno anche incontrato i sapori della nostra enogastronomia”.

Leggi tutto...

Mammini fa il bilancio: Urbanistica, priorità al verde

mammini1“Priorità al recupero e al verde. Non sarà posto più un solo mattone se prima non ne saranno stati recuperati almeno due. E per ogni intervento, nuovo o di riuso che sia, si dovrà restituire almeno la metà di superficie in spazi verdi o pubblici”. Queste le parole dell’assessore Serena Mammini per descrivere l'ossatura intorno alla quale si sviluppa il piano strutturale di Lucca che è stato approvato in consiglio comunale. Un lavoro complesso condotto dall'assessore Serena Mammini che traccia oggi il suo bilancio di fine mandato. “In un contesto normativo in evoluzione, con l'entrata in vigore a fine 2014 della nuova legge regionale e del piano paesaggistico nel 2015 ci siamo mossi con determinazione per dotare Lucca di nuovi strumenti urbanistici, indispensabili per programmare le politiche del territorio. Cinque anni fa l'urbanistica lucchese era al palo, con la saturazione delle aree edificabili e gravi problemi per la tenuta e l'omogeneità del territorio – commenta l'assessore – Oggi siamo passati da un'urbanistica in cui contavano i volumi di cemento all'urbanistica in cui a contare è la persona, la qualità della vita. Un obiettivo accompagnato da un intenso percorso di partecipazione e dalla riflessione sull'urbanistica come cultura perché abbiamo bisogno di consapevolezza dei luoghi che abitiamo e della loro bellezza per rispettarli, amarli e trasformarli lasciando un segno del nostro tempo. Un percorso costruito insieme alle persone, coinvolte in seminari, laboratori territoriali, incontri pubblici e momenti di approfondimento”.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter