Menu
RSS

Elettrodotto, sì al consiglio aperto sul nuovo piano Terna

conscomluccaIl caso dell'elettrodotto finisce al centro del dibattito a Palazzo Santini. Il piano di Terna che prevede lo spostamento dei tralicci in collina e la realizzazione di una nuova centrale elettrica a Balbano, nell'Oltreserchio, sarà infatti all'ordine del giorno di un consiglio comunale aperto, programmato per il 14 aprile prossimo, con inizio alle 20,30 al centro polivalente di Nozzano. Un altro passo che il Comune intende fare verso i cittadini: stamani (4 aprile) la conferenza dei capigruppo ha dato il via libera alla convocazione della seduta, rispondendo tra l'altro ad una proposta che era giunta anche dalle file dell'opposizione e in particolare dalla consigliera Daniela Rosellini (M5S) e auspicata anche da Marco Martinelli, presidente del gruppo consiliare di Forza Italia. La maggioranza, si spiega, aveva comunque in cantiere l'idea di un consiglio comunale su questo tema, da tenersi dopo l’8 aprile quando è fissata alla scuola Custer De’ Nobili a Santa Maria a Colle l'assemblea con i cittadini alla quale sono invitati anche i tecnici di Terna.

Leggi tutto...

Tennis, al via l'Assindustria Cup 2014

Lunedì prossimo (7 aprile), sui campi del Tc Lucca a Vicopelago, prenderà il via l’Assindustria Cup 2014, torneo di tennis a squadre. L’Associazione Industriali di Lucca, con la collaborazione tecnica e organizzativa del Cral Fabio Perini, organizza la manifestazione, giunta quest’anno alla terza edizione. Il torneo, con formula tipo Coppa Davis è stato pensato e proposto dall’ingegner Giovanni Nencioni del Cral Fabio Perini, che ne coordina lo svolgimento insieme a Paola Cecchini, Presidente del Tc Lucca.

Leggi tutto...

Presidio No Ogm a Firenze, ci sarà anche la condotta di Lucca di Slow Food

Sabato (5 aprile) dalle 11 alle 12,30 in via dei Martelli 22r, a Firenze si terrà un presidio informativo NoOGM e ci sarà anche la condotta di Lucca Compitese Orti Lucchesi. "Il 9 aprile - spiega Slow Food - il Tar del Lazio si pronuncerà sul ricorso che un agricoltore friulano pro Ogm ha presentato contro il decreto interministeriale di luglio 2013 che vieta in Italia la semina di mais Mon 810 (l’unico Ogm oggi autorizzato in Europa per la semina). Slow Food è stata, con la task force per un’Italia Libera da Ogm, tra i principali sostenitori di quel decreto.

Leggi tutto...

Piuss, recepito il parere legale su piazzale Verdi

Schermata 2012-11-07 a 12.57.34E' arrivato oggi (4 marzo) sul tavolo del sindaco Alessandro Tambellini e l'assessore all'urbanistica Serena Mammini il parere legale richiesto dal Comune sull'iter procedurale del progetto Piuss su piazzale Verdi. Il testo, protocollato in Comune, conferma quanto già affermato dal sindaco di Lucca Alessandro Tambellini nella sua nota di martedì (Leggi qui) e che avrebbe dovuto essere discusso nel consiglio comunale straordinario poi annullato per la mancanza del numero legale. Troppi, in sostanza, i dubbi sulla regolarità dell'iter procedurale che hanno fatto suggerire agli esperti l'annullamento dell'affidamento definitivo dei lavori.

Leggi tutto...

A palazzo Bernardini un workshop sulle tecniche di gestione dello stress

D'Urso direttore generale del San Camillo di Roma. Il sindaco si congratula

Il sindaco Alessandro Tambellini si congratula con il direttore generale della Asl 2 di Lucca Antonio D’Urso per la prestigiosa nomina che lo porterà nuovamente nella capitale a dirigere una grande azienda ospedaliera come il San Camillo-Forlanini. “In questi due anni in cui il dottor D’Urso – dice il sindaco Tambellini – ha rivestito il ruolo di Direttore Generale della Asl 2 di Lucca ho avuto modo di apprezzarne le grandi qualità sia sul piano professionale che umano. Sono certo che egli saprà mettere a disposizione dell’ospedale San Camillo tutte le sue capacità manageriali, sempre nell’ottica di dare ai cittadini un servizio di qualità. Al dottor D’Urso auguro dunque un buon lavoro”.

Leggi tutto...

Niente inaugurazione per il San Luca. Rossi impone lo stop

3451L'inaugurazione dell'ospedale San Luca non si farà. Lo annuncia il presidente della Regione Enrico Rossi, che promette invece una visita quando la struttura sanitaria sarà in funzione, con i pazienti e i malati presi in carico e assistiti. Il presidente afferma di volere, con questo gesto, "sciupare la festa ai nemici del progresso e della sanità  pubblica, a tutti coloro che hanno dichiarato l'intenzione di strumentalizzare l'inaugurazione del nuovo ospedale organizzando un corteo, una gazzarra chiassosa convocata a Lucca per sabato mattina. Se vogliono manifestare lo facciano pure, assumendosi le loro responsabilità, ma - sostiene il presidente - non voglio essere io ad apparecchiargli la scena e neppure a lasciarmi usare per regalargli un po' di pubblicità. Lucca è una città ordinata e garbata che non merita di essere disturbata. Gli operatori della nostra sanità, tutti di alta qualità e appassionati al loro lavoro, hanno diritto al rispetto e hanno bisogno di lavorare in serenità. Non mancheranno altre occasioni per incontrarli, per scambiare opinioni con loro, come già avvenuto in altre circostanze. Quello che conta è che Lucca e i cittadini della provincia avranno un ospedale nuovo, più accogliente, attrezzato con le tecnologie più avanzate e che gli operatori potranno, nelle nuove condizioni di lavoro, sperimentare e migliorare la loro professionalità. Dell'inaugurazione si può fare tranquillamente a meno".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter