Menu
RSS

Tpl, Bove: Regione investa in attesa della gara

Gabriele Bove"Un sistema di trasporto pubblico efficiente e la capacità di progettare e realizzare un piano di mobilità sostenibile sono due delle principali condizioni, insieme con una pianificazione urbana coerente e controllata, in grado di garantire uno sviluppo armonico delle città e, indirettamente, far crescere nella comunità un diffuso senso di soddisfazione, che poi si traduce nella felicità di viverci".
L’assessore alla mobilità del Comune di Lucca, Gabriele Bove, è talmente convinto di questo che ha deciso di rivolgere un appello all’assessore alle infrastrutture e ai trasporti della Regione Toscana, Vincenzo Ceccarelli, affinché assuma una forte iniziativa in grado di superare, sia pure temporaneamente, l’impasse relativa alla gara per l'affidamento della gestione del trasporto pubblico locale. Un appello che Bove intende estendere anche al consigliere regionale Stefano Baccelli, che in quanto presidente della Commissione infrastrutture e mobilità della Regione Toscana, è già fortemente impegnato su questa materia e sul territorio.

"Credo che al momento la soluzione migliore – afferma Gabriele Bove – stia nella definizione di un contratto transitorio, che consenta, da un lato, di attendere che sia fatta chiarezza definitiva sul risultato della gara e, dall’altro, di garantire un servizio migliore per i cittadini".
"Non dimentichiamo – prosegue l’assessore – che il Tpl è un servizio pubblico, e sottolineo pubblico, che svolge un ruolo vitale per la collettività, la quale ha diritto di fare affidamento su un servizio efficiente e sicuro, in particolare per gli studenti e per la popolazione anziana, e che permetta l’accesso agevole al lavoro, alle strutture commerciali, nonché agli impianti del divertimento e, più in generale, del tempo libero. Ma l’efficienza e il miglioramento progressivo del trasporto pubblico locale sono alla base della cosiddetta mobilità sostenibile: una mobilità rispettosa dell’ambiente e della salute dei cittadini, che costituisce anche un elemento fondamentale di attrattiva turistica. E teniamo presente che, non da oggi, la Piana di Lucca è il fanalino di coda per la qualità dell’aria nella nostra provincia".
"Alla Regione Toscana – aggiunge Bove – in attesa che si concluda l’iter per l’aggiudicazione e il superamento delle controversie legate alla gara per l’affidamento del servizio, chiedo quindi di assicurare gli investimenti necessari connessi all’innovazione, alla bigliettazione elettronica, all’intermodalità e al rinnovo del parco-mezzi, che si tradurrebbero in evidenti guadagni in comfort e sicurezza. Il Comune di Lucca vuole continuare a essere protagonista in questa partita e anzi confermare i risultati già raggiunti dall'amministrazione-Tambellini su questo tema".
"I miei obiettivi - conclude l'assessore - sono di salvaguardare il diritto della cittadinanza a beneficiare di una città sempre più vivibile, intesa sia come centro storico sia come quartieri sia come paesi".

Ultima modifica ilVenerdì, 13 Ottobre 2017 18:58

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter