Menu
RSS

Gestione beni comuni, giovedì assemblea al Foro Boario

vietinaboveContinua il percorso di Lucca, città dell’amministrazione condivisa, il progetto avviato durante lo scorso mandato Tambellini grazie al quale i cittadini possono rigenerare i beni comuni urbani e metterli a disposizione della comunità. Giovedì (16 novembre) alle 20,45 al Foro Boario, gli assessori Gabriele Bove e Ilaria Vietina incontreranno i cittadini interessati per spiegare loro come funziona il progetto, in cosa consiste e quali sono le modalità per aderire.


L’obiettivo dell’amministrazione, infatti, è coinvolgere quante più persone possibili nell’individuazione dei beni comuni e chiedere loro di avanzare ulteriori e nuove proposte per la cura, la rinascita e la gestione di tutti quegli spazi di socialità di proprietà comunale disseminati sul territorio e attualmente abbandonati o inutilizzati, siano essi immobili, parchi o aree verdi.
Dopo il dibattito di ieri in commissione (Leggi qui), intanto, interviene anche la ex consigliera comunale del Pd, Enrica Picchi, la prima, assieme a Renza Borselli, ad avviare un progetto di gestione dei beni comuni a Santa Maria a Colle: "Il primo patto dell'amministrazione condivisa - spieg a-  porta con sé speranze di partecipazione e di cittadinanza attiva unite a dubbi e incertezze sull'iter amministrativo. Personalmente nel sostenere questo patto ho messo tutto il mio desiderio di disseminare condivisione in un territorio sguarnito di punti di incontro e socializzazione intergenerazionale. Metto pure il tempo e la voglia di rivitalizzare un bellissimo luogo comunale ormai in disuso invitando tutte le persone e le associazioni che abitano e operano nell'oltreserchio a partecipare ad un Tavolo di co-progettazione, proprio perché tutte le iniziative saranno sempre e comunque condivise. Corrisponde al vero il fatto che da consigliera abbia potuto approfondire il tema della partecipazione e non me ne faccio certo una colpa, anzi sento fortemente il dovere di rimanere a disposizione della collettività diventando una cittadina attiva".
"Le firmatarie del patto - conclude Enrica Picchi - invitano tutti e tutte alla prossima assemblea che si terrà mercoledì 22 novembre alle 21 per un ulteriore dibattito del regolamento del centro e se, possibile, della sua approvazione. Informo e invito all'inaugurazione del centro prevista per l'8 dicembre alle 18".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter