Menu
RSS

Mura, cerimonia per la conclusione dei restauri

Restauro di porta san Donato“Le Mura ritornano alla città”. È proprio così, dopo una campagna di restauri meticolosa e accurata, che la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca ha condotto negli ultimi quattro anni, i lucchesi, i tanti turisti e tutti gli amanti del “bello” possono riabbracciare il monumento simbolo della città, adesso splendido e funzionale come non mai. Un evento da celebrare con una giornata speciale che prenderà il via domattina (22 aprile) alle 10 e che avrà il suo fulcro nel Complesso Conventuale di San Francesco, l’altro monumento simbolo dell’impegno della Fondazione per il recupero e la riqualificazione dei gioielli architettonici della città.

Denso e articolato il programma della giornata, che si aprirà alle 10 al Giardino degli Osservanti (ingresso da via della Quarquonia), con l’inaugurazione del nuovo fabbricato che la Fondazione Crl ha ricavato nell’area delle ex Scuderie della Caserma Mazzini, per ospitare un’attività di ristoro gestita dall’Anffas (associazione famiglie di persone disabili).
La festa si “sposterà” dunque in piazza San Francesco (alle 10,30) per assistere all’esibizione curata dalla Compagnia Balestrieri e in seguito nella Chiesa di San Francesco dove, a partire dalle 11, un ensemble di studenti dell’Istituto musicale Boccherini accompagnerà l’ingresso delle autorità e della cittadinanza.
Ed ecco il momento clou. Alle 11,30 infatti avrà luogo la cerimonia di consegna al Comune di Lucca delle Mura dopo i lavori di restauro, con il presidente della Fondazione Crl, Arturo Lattanzi, che “restituirà” simbolicamente le mura al sindaco Alessandro Tambellini. Alla cerimonia seguirà un aperitivo nel loggiato di Villa Guinigi.
Ampio anche il programma di visite guidate gratuite previste dalle 15 alle 18. Sarà infatti possibile prenotare tour nella Chiesa e nei Chiostri di San Francesco, alla Casa del Boia, all’Oratorio dell’Angelo Custode, alla mostra Una storia d’arte alla Fondazione Ragghianti con visita nei Giardini della scultura di San Micheletto e alla Casa Puccini.  Alle 16, infine, nella Cappella Guinigi si terrà l’inaugurazione della mostra Segni e simboli francescani – Il complesso conventuale di San Francesco tra Cinquecento e Settecento.
Le prenotazioni per le visite posso essere fatte presso Casa del Boia, aperto tutti i giorni dalle 10 alle 18, telefono 0583/496554 -  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Sarà comunque possibile partecipare alle visite anche senza prenotazione, recandosi direttamente nei siti prescelti.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter