Menu
RSS

Vescovo: S. Croce, Lucca ritrova il senso profondo

IMG 1592 1Una Santa Croce listata a lutto, per la tragica scomparsa di Eugenio Viviani e Antonio Pellegrini, morti mentre montavano i portalumini per la Luminara. Il dramma del loro incidente non è soltanto il protagonista della processione, ma anche dell'omelia per il Solenne pontificale che l'arcivescovo Italo Castellani, pronuncerà domani mattina (14 settembre) in Cattedrale. Già durante la processione, in via Vittorio Veneto, un momento di raccoglimento per Eugenio e Pellegrini non è mancato. Con la lettura di una toccante preghiera per le due vittime del lavoro da parte dell'arcivescovo Castellani, che anche nella sua omelia cerca di rincuorare non soltanto i familiari ma anche la comunità dei credenti. Parlando di 'luce' che vince la morte e che "non si spegne mai".

Leggi tutto...

Vescovo: Scuola educhi a vincere solitudine dei social

arcivescovocastellaniImpegno affinché il momento educativo e formativo sia all'insegna della condivisione e momento di relazione umana, per vincere anche l'isolamento e i "gravi rischi" che derivano ai giovani dall'utilizzo dei social network. E' questo il succo del messaggio dell'arcivescovo Italo Castellani al mondo della scuola alla vigilia della prima campanella. Un modo per rivolgere i suoi auguri ma anche condividere "alcune riflessioni su alcuni temi educativi che impegnano il mondo della scuola e dei suoi protagonisti".

Leggi tutto...

Operai morti, Castellani: Lucca darà un segno concreto

  • Pubblicato in Cronaca

IMG 1470E' rimasto per diversi minuti a fissare la gru, con il braccio spezzato rivolto verso il basso. Quasi un segno a indicare che lì due persone avevano appena perso la vita. L'arcivescovo Italo Castellani ha voluto far sentire la sua presenza sul luogo del dramma di via Vittorio Veneto, dove due operai sono rimasti uccisi mentre stavano sistemando i portalumini per la Santa Croce. Una processione che, spiega subito la guida spirituale della diocesi, "dovrà unire più che mai la città e il suo territorio". Nella fede, certo. Ma soprattutto nel ricordo delle due vittime.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it 

telefonoicona telefono 346.6194740

Newsletter